AttualitàProdotti per la cucina

Che cos’è il forno olandese e come si usa in cucina

Vi siete mai chiesti cos’è il forno olandese? Imparare come si usa in cucina vi aprirà le porte di innumerevoli ricette, dal pane agli stufati.

Il forno olandese è una pentola in apparenza abbastanza simile alle altre, ma scoprire come si usa in cucina rende chiaro come sia un oggetto unico nel suo genere. È molto pesante, la maggior parte delle volte perché costruito in ghisa, ma alcuni esemplari possono essere fatti in acciaio. Ne esistono moltissimi modelli, ma il filo conduttore è che si tratta di pentole eccezionalmente resistenti, al punto che spesso vengono messe in forno per cuocere stufati o il pane.

forno olandese cucina

Che cos’è il forno olandese

Non è scorretto pensare che il forno olandese, conosciuto anche come Dutch Oven, sia la pentola per eccellenza: con una lunga storia alle spalle, almeno un paio di secoli, questo modello ha attraversato la storia sempre affidabile. Fatto in ghisa, di un peso decisamente consistente, normalmente il forno olandese è concepito per essere messo direttamente sul fuoco, tanto da avere 3 piccoli piedi sul fondo. Va anche detto, però, che i modelli più moderni sono concepiti per i classici fornelli, non tanto per i falò estivi.

LEGGI ANCHE: Pacojet, l’arma segreta degli chef per puree perfette e molto di più

forno olandese

Il coperchio, pensato anch’esso per finire ricoperto di braci, è solido come il resto della pentola e non era raro usarlo, almeno in passato, come una sorta di padella. Normalmente il forno olandese è dotato di due grossi manici ai lati in modo da poter essere sollevato con facilità anche con spessi guanti da forno. Nel caso ne abbiate trovato uno di ghisa è necessario prepararlo alla prima cottura: dovrete ungerlo con dell’olio di arachidi o di oliva per poi metterlo in forno a 150° gradi per qualche ora, e il gioco è fatto.

Come si usa in cucina

Come abbiamo già accennato, il forno olandese ha diverse applicazioni, anche se dà il meglio di sé con le cotture più lunghe. Il suo spessore fa sì che al suo interno il calore cambi più lentamente, un modo perfetto per avere cotture più omogenee. Proprio per questo non c’è bisogno di alzare troppo la fiamma del fornello, che non dovrebbe mai essere spinta al massimo quando si usa questa pentola.

forno olandese usa cucina

Solitamente quando si vuole preparare uno spezzatino il modo migliore per procedere è far rosolare la carne con un po’ di grasso, lasciando che si formi una leggera «crosticina brunita» sul fondo della pentola. Quella sostanza bruna sarà un vero concentrato di sapore, che sfrutterete quando aggiungerete il vino per sfumare, deglassandola. Uno strumento molto semplice, ma che con un po’ di pratica vi regalerà dei piatti davvero gustosi.

TOPIC cucina
REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.