AttualitàHot TopicLifestyle

Burger King delivery ti porta il pranzo mentre sei bloccato nel traffico

Si chiama «Traffic Jam Whopper» ed è il nuovo servizio in fase di test di Burger King delivery che ti porta il pranzo mentre sei bloccato nel traffico.

Sembra un sogno che si avvera per gli automobilisti eternamente imbottigliati nelle strade delle grandi città, ma potrebbe presto diventare realtà. Con Traffic Jam Whopper Burger King delivery ti potrà portare il pranzo mentre sei bloccato nel traffico e alleviare – almeno in parte – la tortura degli ingorghi.

Burger King delivery traffico
Screengrab Youtube Burger King Messico

Con Burger King delivery gli hamburger non rimangono imbottigliati nel traffico

Il nuovo servizio Traffic Jam Whopper, firmato Burger King delivery, è ancora in fase di test ma già sta conquistando la fantasia degli automobilisti di tutto il mondo. Il principio è semplicemente brillante: Burger King potrà monitorare i dati del traffico in tempo reale e, nel caso si formi un ingorgo, potrà avvisare con cartelloni digitali posizionati strategicamente o tramite delle notifiche via app l’attivazione del servizio. Da quel momento gli automobilisti avranno la possibilità di ordinare il pranzo e di riceverlo direttamente nella propria macchina grazie al GPS del loro smartphone e a fattorini su due ruote.

Il primo test è partito a Città del Messico, una metropoli che soffre particolarmente i disagi causati dal traffico, ma presto potrebbe espandersi anche in altri centri come Los Angeles, San Paolo in Brasile e Shanghai. Vi sono chiaramente dei limiti al servizio Burger King delivery per gli automobilisti bloccati nel traffico, primo tra tutti la durata dell’ingorgo – che dovrà essere di una certa portata – e la presenza di un Burger King nel raggio di almeno tre chilometri dal luogo della consegna. Condizioni necessarie per garantire i tempi utili alla consegna.

Burger King delivery hamburger traffico
Screengrab Youtube Burger King Messico

La case history di Città del Messico, tuttavia, sembra promettere bene, considerando che le consegne sono aumentate in una settimana del 63% e i download dell’app del 44%. Non resta che sperare che il servizio si diffonda e arrivi anche nel nostro paese, ce ne sarebbe davvero bisogno!

blank
Chitarrista, motociclista, da sempre appassionato di scienza, tecnica e natura. Sono laureato in Psicologia del Lavoro e della Comunicazione. Curioso per natura amo i viaggi, il buon vino e scoprire cose nuove. Da qualche anno nel settore del marketing digitale e della comunicazione.