Acqua & IntegratoriBevande

Arriva un energy drink studiato apposta per i gamers

Lanciato negli Stati Uniti l’energy drink per videogiocatori. Pensato specificamente per i gamers professionisti e non.

Dagli Stati Uniti arriva energy drink per videogiocatori. Il prodotto sarà lanciato da Pepsi sotto il marchio Morning Dew, molto diffuso oltreoceano. Si tratta, a quanto pare, della prima bevanda energetica pensata da gamers per gamers e destinata interamente al mercato videoludico. Fino agli anni passati un fenomeno estremamente di nicchia nel nostro paese, il mercato dei videogiochi e soprattutto dei videogiochi da competizione è letteralmente esploso in anni recenti tanto da attirare l’attenzione anche delle grandi multinazionali dell’alimentazione che hanno scelto di fornire prodotti specifici.

Game Fuel un energy drink per videogiocatori

Game Fuel, un energy drink per videogiocatori

Come per ogni competizione che si rispetti al corpo viene richiesto un certo sforzo, anche se non si tratta di una pista d’atletica in questo caso ma di schermo, mouse e tastiera. Con l’ambiente professionistico in espansione una intera industria sta nascendo attorno al mondo dei videogiochi. Non poteva mancare quindi anche una bevanda dedicata appositamente allo scopo.

Negli Stati Uniti Pepsi lancerà «Game Fuel» e, secondo quanto dichiarato dall’azienda, si tratterebbe del primo energy drink pensato interamente per i videogiocatori. A renderlo particolare rispetto agli altri «non dedicati» è la presenza combinata di caffeina e teanina (fino a 90mg per lattina) oltre alla combinazione di diverse vitamine tra cui A e B. Questo dovrebbe «migliorare l’attenzione e l’accuratezza necessarie per la competizione». A fare la differenza anche una speciale lattina con presa antiscivolo e linguetta richiudibile per aiutare i giocatori a non rovesciare il prezioso contenuto sul proprio PC o console durante i momenti più concitati.

Arriva un energy drink per videogiocatori

Quanto effettivamente la particolare formula «migliori» le prestazioni dietro lo schermo e quanto sia invece una semplice trovata di marketing resta da stabilire. Game Fuel sarà lanciato sul mercato americano a partire dal 2019 ma i professionisti partecipanti alla Call of Duty World League tenutasi a Las Vegas questo dicembre hanno già potuto provarla in anteprima

REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari riguardo il complicato mondo dell’alimentazione.