AmbienteEcologiaHot Topic

Api anti-smog a Roma

Api anti-smog assoldate a Roma per monitorare la salute dell’aria della città. Un’iniziativa nata dalla collaborazione dei Carabinieri Forestali, della Federazione Apicoltori Italiani e del Comune di Roma.

Quale migliore strumento delle api per monitorare la qualità dell’aria? A Roma dev’essere stato questo il pensiero che ha condotto allo sviluppo del progetto «Apincittà». Una serie di arnie verrà posizionata in punti strategici della Capitale e tenuta sotto controllo per valutare il livello di smog nell’aria.

Apincittà: alveari per misurare lo smog

Il progetto «Apincittà», nato dalla collaborazione tra i Carabinieri Forestali di Roma, la Federazione Apicoltori Italiani e il Comune di Roma, punta ad installare dieci alveari nel centro storico della città che svolgeranno la funzione di postazioni di monitoraggio. Il primo passo è quello di coordinare ed implementare la rete di piccoli alveari già presenti sul suolo urbano. L’analisi del miele e della salute delle stesse api, fungerà da metro per l’analisi della qualità dell’aria, il che permetterà di avere un quadro generale della situazione dello smog in città.

Api anti-smog Roma Apincittà

L’iniziativa coinvolgerà attivamente le parti in causa: per esempio 3 alveari verranno posizionati all’interno di Palazzo della Valle, sede dei Carabinieri Forestali della Capitale. Le arnie, poi, verranno inserite in un più ampio progetto didattico e di sensibilizzazione verso il tema della biodiversità urbana, che coinvolgerà attivamente le scolaresche e i cittadini di Roma. Non è la prima volta che il Comune si affida agli animali per risolvere dei problemi relativi alla gestione territoriale della Capitale, basti ricordare il progetto che proponeva le pecore come tosaerba naturali delle zone verdi delle periferie. Tuttavia, questo progetto specifico, pare avere tutte le carte in regola per apportare un reale beneficio in termini ecologici e sociali.

TOPIC apiRoma
REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari riguardo il complicato mondo dell’alimentazione.