AmbienteAttualità

Aperto il parcheggio per la ricarica di auto elettriche più grande d’Europa

Si trova in Germania, vicino a Dusseldorf. I 44 stalli diventeranno 144, tutti alimentati da rinnovabili. Nell'area sorgerà anche una fattoria verticale

È stata inaugurata in Germania la più grande stazione di ricarica per automobili elettriche di tutta Europa. L’area di servizio, la Ladepark Kreuz Hilden, si trova nei pressi della città di Düsseldorf, lungo l’autostrada, ed è frutto della collaborazione tra due compagnie attive nella mobilità elettrica, l’olandese Fastned e l’americana Tesla, e la catena di panetterie tedesca Seed & Greet, proprietaria del terreno.

Stazione ricarica auto elettriche

Caricatori superveloci ed energia pulita

La prima fase della costruzione è stata completata con la creazione di 44 stalli a ricarica rapida legati a diversi operatori del settore. Nei prossimi mesi il numero delle postazioni salirà a 114. La nuova area di servizio è dotata di 12 supercaricatori V3 di ultima generazione installati da Tesla  e Fastned, i più veloci di tutto il continente europeo stando a quanto dichiarato dalle due aziende. L’impianto di Fastned, ad esempio, può ricaricare contemporaneamente otto automobili ad una potenza massima di 300 kilowatt, fornendo ai veicoli un’autonomia fino a 300 chilometri in 15 minuti. In totale le due compagnie che hanno lavorato al progetto mettono a disposizione degli utenti 28 stalli.

Tutta l’energia elettrica erogata da queste postazioni è green. È ricavata dai pannelli fotovoltaici installati sulle coperture dei parcheggi dove gli automobilisti lasciano il loro mezzo e da due piccole turbine eoliche posizionate nelle vicinanze dell’impianto. L’energia elettrica prodotta in eccesso è accumulata da due sistemi di immagazzinamento prodotti dalla tedesca Tesvolt e, in caso di necessità, alimenta le colonnine di ricarica. Quando i prezzi sono particolarmente convenienti, le grandi batterie assorbono anche l’elettricità pulita in più che circola nella rete elettrica che alimenta le case per alleggerirne il carico.

Nell’area sorgerà una fattoria verticale

La seconda fase della costruzione dovrebbe concludersi  invece a breve, entro la fine dell’anno. Le stazioni di ricarica saranno completate portando a un ampliamento dell’impianto fotovoltaico. La potenza finale derivante dal solare raggiungerà i 700 kilowatt picco. Nel progetto è incluso anche un complesso di cinque piani che dovrebbe essere completato entro la fine del 2022 e sorgerà accanto ad un café-bistro di Seed & Greed. Ma la parte più interessante è la fattoria verticale che sarà eretta tra i due edifici: nei suoi quattro piani per mille metri quadri saranno coltivati insalata, fragole e mirtilli destinati alla panetteria.

Una richiesta in crescita

Di fronte alla crescente richiesta di spazi come questo, Fastned lancia un sorta di appello a potenziali partner: “Per ricaricare il crescente numero di veicoli elettrici, sono necessari molte stazioni a ricarica veloce  – ha dichiarato Michiel Langezaal, CEO dell’azienda olandese – I proprietari di terreni che condividono la nostra visione possono contattarci, in questo modo potremo unire le forze per realizzare una delle nostre stazioni sulla loro proprietà”.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.