Ecologia

BioLite FirePit

FirePit: il falò a legna senza fumo

Si chiama BioLite FirePit, un ecologico falò a legna che ottimizza la combustione e non emette fumo. Potrebbe diventare il rivoluzionario e tecnologico compagno delle vostre escursioni e dei vostri barbeque.
Il biologico sarà il futuro della Russia

Il biologico sarà il futuro della Russia

Quando si parla di biologico è facile pensare a paesi caldi dalla tradizione agricola spiccata e le terre fertilissime. Non esattamente l’immagine che abbiamo comunemente della Russia. Forse è tempo di ricrederci.
Chi apprezza di più il biologico italiano?

Chi apprezza di più il biologico italiano?

Ormai è abbastanza noto: il biologico in Italia sta avendo sempre più successo, con un mercato sempre in crescita. Ecco chi apprezza di più i nostri prodotti.
La sabbia non è una risorsa infinita

Sabbia: è veramente una risorsa infinita?

È una risorsa naturale fondamentale per le costruzioni, ma non è infinita come potremmo pensare. La richiesta è alta, al punto che le conseguenze le si vedono anche sull’ambiente.
L’industria del cioccolato e la deforestazione in Costa d’avorio

L’industria del cioccolato e la deforestazione in Costa d’Avorio

Il 40% del cacao consumato nel mondo proviene dalla Costa d’Avorio, ma la sua coltivazione va ad intaccare le aree protette del paese, cancellando la foresta pluviale. Vi sono implicati molti attori, dal piccolo coltivatore alle grandi multinazionali del cioccolato.
Aria e salute: quali sono gli ultimi dati?

Aria e salute: quali sono gli ultimi dati?

L’inquinamento dell’aria rappresenta un serio pericolo per la salute. Un articolo del Sole24Ore riporta i dati presentati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità ancora in fase di aggiornamento per il 2016. Cosa dicono? A livello
Per salvare l’ecosistema australiano bisogna mangiare i canguri

Per salvare l’ecosistema australiano bisogna mangiare i canguri

Sembra incredibile ma a quanto pare l’Australia è letteralmente invasa dai canguri: una popolazione in crescita esponenziale che rischia di mettere in crisi l’ecosistema dell’intero continente. La situazione è talmente preoccupante che le
Il cambiamento climatico potrebbe far sparire il caffè

Il cambiamento climatico potrebbe far sparire il caffè

Il cambiamento climatico che affligge il pianeta potrebbe portare a una riduzione dell’88% delle zone in cui è possibile coltivare caffè in Sud America entro il 2050. E’ quanto risulta da uno studio
Atacama, quando il deserto si ricopre di fiori

Atacama, quando il deserto si ricopre di fiori

Un fenomeno eccezionale tra Perù meridionale e nord del Cile, in un territorio che si estende per una lunghezza di oltre 1600 km. Ogni cinque anni circa la terra riarsa rinasce, trasformandosi in uno sterminato tappeto di fiori.
Ascophyllum nodus, una delle alghe più antiche al nostro servizio

Ascophyllum nodus, una delle alghe più antiche al nostro servizio

Le alghe sono organismi apparsi sulla terra circa 1,2 miliardi di anni fa. La loro capacità di adattarsi ai cambiamenti climatici ha permesso loro di non estinguersi, ma addirittura di diventare una percentuale considerevole degli organismi presenti
Salmone selvaggio, meglio per l'ambiente e il palato

Salmone selvaggio, meglio per l’ambiente e il palato

Per via delle grandi proprietà nutrizionali e per il suo sapore decisamente caratteristico, il salmone è un pesce parecchio apprezzato anche in Italia, ma siete sicuri di conoscere la sua versione migliore?
Peña Station Next: la città americana carbon-free

Peña Station Next: la città americana carbon-free

Ridurre le emissioni di CO2 nell’atmosfera è diventata la sfida del nostro secolo. Tra accordi internazionali e nuove tecnologie messe in campo per arginare il problema, alcuni hanno rivolto le loro attenzioni alla
1 17 18 19 20