AmbienteEcologiaHot TopicItinerari

A Praga terreni (quasi) gratis per l’agricoltura biologica

Un progetto pilota è stato annunciato a Praga per lo sviluppo dell'agricoltura urbana sostenibile che dovrebbe essere un modello per altre città europee.

La città di Praga sta lanciando un progetto pilota per l’agricoltura urbana biologica, che si spera diventi un esempio per altri comuni cechi ma anche per tutta Europa. Praga offre 398 ettari di terreno agricolo in affitto a condizione che venga coltivato biologico.

praga biologico

Secondo il municipio di Praga, l’agricoltura biologica non solo produce alimenti di qualità, ma anche si basa su sostenibilità ed ecologia, quindi, mantiene e sviluppa la naturale e sottolinea la conservazione dei cicli naturali.

È anche uno dei modi per combattere la siccità e i cambiamenti climatici e, a causa dell’assenza di pesticidi chimici sintetici nel suolo, anche per proteggere le risorse idriche.

«Le nuove condizioni si basano sul principio di un approccio responsabile al paesaggio. Nel tempo odierno possiamo vedere cambiamenti climatici e un sostanziale deterioramento della qualità dei terreni agricoli, è importante adottare misure che ci aiuteranno nel lungo periodo nella lotta contro la siccità e i cambiamenti climatici » cosi dice il vicesindaco di Praga Petr Hlubuček (United Force per Praga), responsabile dell’ambiente.

Sebbene il cibo biologico stia diventando sempre più popolare, l’agricoltura biologica è ancora solo una piccola parte della produzione agricola. Il motivo sono regole di gestione più rigorose e rendimenti più bassi. I prodotti biologici sono più costosi perché è necessaria più energia per coltivarli.

La città, oltre alla locazione, prevede inoltre di offrire assistenza ai potenziali richiedenti di leasing nella vendita di colture biologiche, in particolare nelle scuole di Praga.

«I profitti di Praga derivanti dalla locazione di terreni saranno minimi, tuttavia i vantaggi ecologici del progetto sono il vero valore», ha affermato Hlubuček.

La città propone di dividere queste terre usando siepi, bordi di erba e piantando frutti o alberi decidui.

Questo nuovo modo di accedere ai terreni agricoli urbani dovrebbe inoltre sviluppare gradualmente il potenziale ecologico e ricreativo del paesaggio intorno a Praga. I campi sono collegati alle aree abitate della città e grazie ai suoi nuovi confini e ai suoi alberi, può offrire agli abitanti una facile fuga in luoghi che non hanno attirato nessuno fino a poco tempo fa.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.