CulturaLifestyle

Non solo Halloween: 3 modi creativi per usare le zucche ornamentali

Dona un tocco di stile alla tua casa: ecco 3 modi per usare le zucche ornamentali in maniera creativa e come trattarle.

Protagoniste indiscusse della stagione autunnale, le zucche sono da sempre amatissime e non solo in cucina. Sono anche utilizzate per decorare gli ambienti e donare un tocco di stile alla casa.

Parliamo delle zucche ornamentali, coloratissime e dalle forme più stravaganti, perfette per essere trasformate non solo in occasione di Halloween. Bastano pochi e semplici passaggi per renderle davvero speciali. Qui ti suggeriamo tre modi creativi per usare le zucche ornamentali e realizzare divertenti decorazioni.

3 modi per usare zucche ornamentali
Foto: Jill Wellington @Pixabay

Cosa fare con le zucche decorative e come mantenerle

Le zucche ornamentali, in America conosciute con il nome di gourds, sono ormai un must di questa stagione e le idee per realizzarne di originali sono pressoché infinite. Come trattarle? Prima di iniziare le decorazioni si consiglia di essiccarle affinché durino di più nel tempo. Se ben trattata la zucca si manterrà anche per anni. Se non seccate, invece, inizieranno a marcire abbastanza presto.

È un processo lento, poiché il frutto deve perdere tutta l’umidità contenuta all’interno. In base alla grandezza, ci potrebbero volere tre, quattro o anche cinque mesi. Per le più piccole può bastare un mese di riposo.

Come seccare le zucche ornamentali

Allo scopo è fondamentale riporre la zucca in un ambiente asciutto. In ambienti troppo umidi il frutto inizierebbe a seccare, ma prima o poi marcirebbe.

Per capire quando pronte, bisogna osservarne la colorazione. Nella prima fase godremo ancora del colore originale della zucca. Man mano che secca, il colore tende a scurirsi.

  • Procedi adagiandola su un davanzale o in una cassetta di legno, avendo cura di girarla ogni tanto, in modo che tutte le sue parti possano traspirare e seccarsi perfettamente. Se possibile scegli un luogo ben ventilato.
  • Puoi anche legarle dal picciolo e appenderle, in luogo aperto o al chiuso. L’importante è non esporle direttamente ai raggi del sole.
zucche ornamentali decor
FOTO: Davies Designs @Unsplash

3 modi per usare le zucche ornamentali

Una volta essiccato il frutto è pronto per essere trasformato. Qui ti suggeriamo 3 modi per usare le zucche ornamentali in maniera creativa e donare un tocco di colore ai tuoi ambienti.

  • Zucche ornamentali al naturale

Le zucche lagenarie sono una varietà molto affascinante. Anche senza alcun trattamento puoi sceglierne di diverse per forma e colore e disporle in modo da creare una coreografia. In un cesto, una cassetta di legno o in una coppa di ceramica puoi usarle come decorazione da tavola o in un qualsiasi altro angolo della casa. Svuotandole, puoi anche decidere di usarle come vasi per piante, da terra o sospesi, arricchendo la tua creazione.

modi per usare zucche ornamentali
FOTO: Raimond Klavins @Unsplash
  • Zucche dipinte a mano

Dipingere le zucche è un modo originale di trattare questo frutto. Allo scopo, vanno bene dei colori acrilici ad acqua, coprenti e facili da reperire. Scegli una palette cromatica da utilizzare, prepara una bozza del disegno e riproducili direttamente sulla zucca.

zucche ornamentali modi creativi
FOTO: Lisa Burch @Pixabay
  • Zucche decorative rivestite con materiali di recupero

Qui c’è solo l’imbarazzo della scelta. Puoi utilizzare qualsiasi tessuto di tuo gusto: velluto, ricami, fili e fiocchi, carta pesta, ma anche collant, calzini o abiti dismessi. Ogni elemento donerà un tocco di stile sorprendente alla tua zucca!

Molto apprezzate sono anche le zucche decorate con dettagli botanici, quali fiori e frutta secca, foglie, bacche e ramoscelli, sono elegantissime e versatili nell’utilizzo. Basta reperire i materiali naturali, della colla a caldo e il gioco è fatto.

blank
Giornalista pubblicista, in continua formazione per attitudine, mi piace scrivere di tematiche ambientali, sostenibilità e innovazione. Attenta al presente, curiosa per il futuro, sono un’ottimista, convinta che l’unica cosa che ci renda migliori sia la volontà di migliorarsi.