AmbienteEcologiaHot Topic

1000 Miglia Green: la sfida del futuro dell’auto elettrica e ibrida

1000 Miglia Green è l’evento corollario alla corsa più bella del mondo dedicato alle vetture elettriche e ibride. Una gara di regolarità tra Brescia e Milano direttamente dal futuro.

Non solo bellezze d’epoca infatti qualche mese dopo la 1000 Miglia, dal 27 al 29 settembre, si terrà la 1000 Miglia Green, la gara di regolarità dedicata alle vetture elettriche e ibride. Su un percorso tra Brescia e Milano la sfida al futuro è lanciata, in uno spirito perfettamente in linea con la tradizione.

1000 Miglia Green

1000 Miglia Green, il passato incontra il futuro

Con 1000 Miglia Green passato e futuro si stringono la mano, perché – è il caso di dirlo – l’«elettrizzante» corsa dedicata alle vetture elettriche e ibride rappresenta appieno lo spirito classico della 1000 Miglia. Una gara in cui la sfida non era soltanto tra i piloti ma al tempo stesso, sia quello scandito dalle lancette del cronometro che quello galoppante del progresso. L’innovazione è stata sempre la protagonista della corsa originale e oggi lo stesso spirito rivive in questo evento dedicato alla mobilità di domani.

1000 Miglia Green futuro

La 1000 Miglia Green si terrà su un percorso tra Brescia e Milano, fungendo anche come occasione per trattare dei temi caldi del nostro tempo, come: sostenibilità e mobilità del futuro, con una particolare attenzione al contributo italiano di oggi e di ieri al settore automotive e a quello energetico. Le vetture che saranno ammesse alla gara di regolarità saranno del tipo:


  • Elettriche fuel-cell
  • Elettriche (ev / bev)
  • Elettriche con range extender (erev)
  • Plug-in hybrid (phev)
  • Full / mild hybrid
  • Vetture classiche elettrificate

L’importanza di manifestazioni come 1000 Miglia Green si misura nel messaggio che sottintendono. Un messaggio di positiva sfida al futuro, di fiducia nelle possibilità della tecnica e di rispetto nei confronti di un ambiente che per troppo tempo è stato trascurato.

blank
Chitarrista, motociclista, da sempre appassionato di scienza, tecnica e natura. Sono laureato in Psicologia del Lavoro e della Comunicazione. Curioso per natura amo i viaggi, il buon vino e scoprire cose nuove. Da qualche anno nel settore del marketing digitale e della comunicazione.