CulturaItinerari

Vacanze a casa? Tre libri per viaggiare

“I Maigret” di Georges Simenon, “Middle England” di Jonathan Coe e la “Trilogia della Pianura” di Kent Haruf: tre libri per viaggiare anche stando a casa

In un mondo momentaneamente chiuso per la pandemia, spostarsi dalla propria casa ed evadere da un presente faticoso è possibile: basta avere i libri giusti.

Sogni un’alba parigina e l’aroma di croissant appena sfornati? Apri uno dei tanti Maigret di Georges Simenon. Desideri immergerti nella vita pubblica e privata inglese dell’ultimo decennio? “Middle England” di Jonathan Coe ti sta aspettando. Se invece ti affascina l’America – e non quella sfavillante delle grandi metropoli, ma quella autentica delle piccole cittadine di provincia – non puoi perderti la “Trilogia della Pianura” di Kent Haruf.

Libri viaggiare casa


Non solo Parigi: “I Maigret” di Georges Simenon

Sono più di settanta i libri di Georges Simenon che hanno al centro le indagini del commissario Maigret. Scritti dagli anni Trenta agli anni Settanta del secolo scorso, oggi sono pubblicati in Italia da Adelphi, che propone le raccolte “I Maigret”. Impossibile consigliare un titolo solo: lasciati guidare dalle tue impressioni e parti. Ti siederai in un fumoso caffè parigino, passeggerai nei boulevard affollati o nei bassifondi della capitale ed entrerai al numero 36 del Quai des Orfèvres, sulle rive della Senna, dove si trova il quartier generale della polizia giudiziaria. Non è escluso, però, che tu debba accompagnare Maigret in un soggiorno a Saint-Fiacre, il suo paese natale, o in un porto nebbioso della Bassa Normandia, ma anche in Belgio, nei Paesi Bassi e addirittura a New York.

Se alla lettura preferisci l’ascolto, puoi seguire le indagini del commissario francese attraverso la voce di Giuseppe Battiston negli audiolibri Emons.

La Gran Bretagna oggi: “Middle England” di Jonathan Coe

Nell’ultimo romanzo tragicomico di Jonathan Coe, edito da Feltrinelli, le vicende dei Trotter, una tipica famiglia inglese, si intrecciano abilmente con gli eventi più rilevanti della storia recente della Gran Bretagna: le elezioni del 2010 che hanno portato all’accordo di coalizione tra conservatori e liberaldemocratici, le rivolte del 2011, i Giochi olimpici del 2012 e soprattutto l’epocale e divisivo referendum per la Brexit del 2016.

Se hai amato “La banda dei brocchi” e “Circolo chiuso” di Coe, sarai contento di ritrovare qui alcuni personaggi, ma se non hai ancora fatto conoscenza con la scrittura acuta e ironica di questo scrittore inglese, non esitare: sarà un viaggio interessantissimo.

La provincia americana nella “Trilogia della Pianura” di Kent Haruf

Sospiri un viaggio oltreoceano, fatto di sconfinate praterie e fattorie a conduzione familiare? Ti affascina la vita semplice della provincia americana? Allora è giunto il momento di metterti in viaggio verso Holt, cittadina immaginaria del Colorado. Ad accompagnarti, la voce lieve di Kent Haruf, considerato uno dei più grandi scrittori americani e diventato negli ultimi anni molto popolare in Italia grazie alla pubblicazione per NN Editore non solo del libro “Le nostre anime di notte”, ma anche della “Trilogia della Pianura”, composta da “Benedizione”, “Canto della pianura” e “Crepuscolo”. Non importa da quale di questi romanzi deciderai di iniziare: la leggerezza con cui lo scrittore, scomparso nel 2014, tratteggia storie piene di umanità, ti farà innamorare. D’ora in poi, è certo, vorrai vivere anche tu nella contea di Holt.

Francia, Gran Bretagna, Stati Uniti: ecco tre mete per viaggi indimenticabili anche in tempi di pandemia.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.