AmbienteEcologia

Ungardening: quando il giardino di casa diventa un paradiso naturale

Negli Stati Uniti si sta diffondendo il trend dell’ungardening e i giardini degli americani si stanno trasformando in veri e propri paradisi naturali.

Addio prato perfettamente rasato, irrigatori e aiuole curate. L’ungardening è il futuro del giardino dietro casa che si trasformerà in un riserva naturale capace, nel migliore dei casi, di attirare gli animali e ricreare veri e propri ecosistemi.

ungardening giardino casa

Lo scopo dell’ungardening

Per quanto ci si possa sforzare e mettere in campo buon gusto, impegno e tecnologia non si potrà mai competere con le doti di giardiniere della natura. Questa convinzione è alla base del movimento ungardening che, tuttavia, cela un significato più profondo e importante. Quanto tempo e quanta energia si spreca ogni anno per la cura dei giardini? Una pratica dispendiosa da più punti di vista che può essere sostituita con alternative più compatibili con l’ambiente. Il senso dell’ungardening è proprio questo, lasciare la natura libera di fare il suo lavoro nel proprio giardino per creare delle aree protette che, in poco tempo, si popoleranno di animali.

scopo ungardening

L’idea di avere un piccolo bosco dietro casa ha spinto molti americani a scegliere la filosofia dell’ungardening che, oltre a regalare l’opportunità di svegliarsi con il canto degli uccelli, ha anche una conseguenza più importante per l’ambiente. Infatti, specialmente in contesto urbano, un’area verde e protetta per quanto di piccole dimensioni, risulta davvero preziosa per molti animali, specialmente i volatili che potrebbero sceglierla per nidificare. Questo non significa abbandonare totalmente il proprio giardino agli eventi, bensì favorire lo sviluppo di un piccolo ecosistema sano ed equilibrato, lasciando maggiore spazio di azione alla natura e al suo corso.

Di certo l’ungardening richiede di rinunciare al senso di ordine dato da un giardino ben curato, guadagnando però in armonia e pace. Con la consapevolezza di aver contribuito alla salvaguardia della natura, seppur in un piccolo contesto urbano.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.