AttualitàLifestyle

Sindrome da rientro dalle vacanze: ecco come affrontarla

Quando la fine delle ferie si avvicina, tutta una serie di sensazioni di malessere cominciano a sopraffarci. Sono i sintomi della sindrome da rientro o stress da rientro e oggi vi sveliamo qualche trucco per affrontarla.

Secondo uno studio condotto da In a Bottle attraverso vari canali, tra cui i social, un italiano su tre soffre della sindrome da rientro dalle vacanze. Questa patologia, che i medici hanno identificato in modo più generico con il termine «sindrome da adattamento» genera una sensazione di malessere fisico ma anche psicologico.

sindrome rientro vacanze

Ansia, tachicardia, eccesso di sudorazione, cefalea, ma anche disturbi digestivi e muscolari, irritabilità e difficoltà di concentrazione sono solo alcune delle possibili ripercussioni che la fine delle vacanze può provocare. Certo, il quadro non è confortante, soprattutto se ci si aspetta di rientrare dopo due settimane di villeggiatura più carichi di prima. Ecco quindi i nostri consigli per affrontare al meglio il rientro dalle vacanze.

sindrome da rientro disturbi

LEGGI ANCHE: Libri da colorare per adulti: il rimedio naturale allo stress

10 consigli per affrontare la sindrome da rientro

Tornare alla normalità, riprendere tutta quella serie di pratiche che scandivano le nostre giornate in modo martellante non è semplice. Lo è ancora meno se il contesto in cui ci dobbiamo reinserire non è dei più accoglienti, soprattutto in ambito lavorativo. Per affrontare, ma soprattutto superare, periodo di stress della sindrome da rientro dalle vacanze, abbiamo pensato a qualche consiglio facile da mettere in pratica.

  1. Ricominciate gradualmente. Se possibile, rientrate dalle ferie un paio di giorni prima di riprendere a lavorare. In questo modo riprenderete gradualmente la quotidianità, senza sobbarcarvi subito tutti i problemi connessi alla famiglia e al lavoro;
  2. Stilate una lista di priorità. Non partite con l’idea di fare tutto e subito: valutate quali sono le cose più importanti, anche sul lavoro, e dedicatevi prima a quelle e poi via via alle altre. Eviterete così di sentirvi frustrati da tutta una serie di piccole inadempienze;
  3. Godetevi il sole. Il rientro permette di godere di giornate ancora belle che nell’arco di poco lasceranno il posto all’autunno. Godetevi i benefici del sole pranzando all’aperto: farete il pieno di energie e vi sentirete più carichi;
  4. Riprendete (o non abbandonate) l’attività fisica. È scientificamente dimostrato che lo sport stimola il rilascio di endorfine ma non solo: stare all’aperto, a contatto con la natura, anche solo per una passeggiata allevia i sintomi di ansia e stress;
  5. Prendetevi del tempo. Durante le vacanze ci siamo concessi tempo per dedicarci ai nostri interessi. Perché non mantenere questa abitudine, ritagliandoci anche solo mezz’ora al giorno? Un bagno, un libro, una maschera di bellezza sono un buon inizio;
  6. Coccolatevi con i ricordi. Se la malinconia vi affligge, riguardate i ricordi delle vacanze e ripensate alle sensazioni di quei momenti. Sarebbe inutile accantonarle subito e buttarsi a capofitto nella quotidianità;
  7. Guardate avanti ma… progettate un’uscita, anche solo di un weekend. Avrete la mente concentrata su quello e potrete vivere una sorta di prolungamento delle vacanze, fintanto che la stagione ve lo consente;
  8. Vivete il presente! Tendiamo a essere sempre troppo concentrati sul momento sbagliato: in vacanza ci torturiamo con il pensiero del rientro, al lavoro con quello delle vacanze. Sfruttiamo il potere della mindfulness per imparare a vivere il momento!
  9. Curate l’alimentazione. Dopo i bagordi dell’estate, riprendete la vostra quotidianità prediligendo un’alimentazione sana, fatta di frutta e verdura, e ricordatevi di bere molto. In questo modo fornirete al vostro corpo tutte le energie necessarie per affrontare la giornata;
  10. Dormite. Cercate di riprendere i ritmi delle giornate anche con il sonno: 6-7 ore per notte sono il minimo consigliato. Sfruttate il potere degli oli essenziali, come quello di lavanda, per favorire il rilassamento.

I nostri consigli saranno sicuramente utili per affrontare la temuta sindrome da rientro dalle vacanze, il resto spetta a voi!

blank

Dopo una Laurea in Ingegneria mi sono allontanata dai numeri e avvicinata a nuove forme di espressione, come la fotografia e la scrittura. Il mio blog, Il Cucchiaio Verde, racchiude entrambe le passioni e ha come filo conduttore uno stile di vita vegetariano.