AttualitàLifestyle

Sfera Ebbasta vuole aprire un ristorante a Milano

Il trapper Sfera Ebbasta vuole aprire un ristorante a Milano, assieme al calciatore di serie A Andrea Petagna. E il primo passo l’ha già fatto, comprando un locale nel capoluogo lombardo.

Sfera Ebbasta vuole aprire un ristorante a Milano: il trapper, all’anagrafe Gionata Boschetti, si è messo in società con Andrea Petagna, un calciatore di serie A e amico dell’artista, per rilevare un locale nel capoluogo lombardo. L’accordo è stato chiuso con Giorgio Gafi, il giovane imprenditore proprietario di Milano Tartufi. Non si sa ancora molto del destino del nuovo ristorante, ma forse è confermato il nome del cuoco.

sfera ebbasta ristorante
Foto da Instagram

Cosa si sa del ristorante di Sfera Ebbasta

Le informazioni riguardo al nuovo ristorante di Sfera Ebbasta, da quest’anno anche giudice di X Factor, non sono molte: la notizia dell’acquisizione del locale da parte del trapper risale a fine giugno e da allora non si sono avuti grandi aggiornamenti. Il ristorante sarà l’ex Ten Grams di via Moscova, una zona molto ambita a due passi da Brera. Il concetto dietro al lancio era «tartufo alla portata di tutti», ma sembrerebbe non aver avuto un grande successo, nonostante le recensioni su Tripadvisor, le ultime delle quali risalgono ad aprile, non siano negative.

Non si sa quindi se Sfera Ebbasta, nel suo nuovo ristorante, vorrà proseguire sulla stessa strada, ma lo scenario non sembra così probabile. Il fatto che lo chef di origine bengalese del locale precedente, Abm Hasanuzzaman, sia stato riconfermato però intorbidisce le acque, aprendo la possibilità ad una cucina comunque raffinata. Bisognerà aspettare altro tempo per vedere come evolverà la situazione. Quel che è certo è che una parte delle questioni burocratiche sono già state risolte e sarebbero già stati versati i fondi per l’acquisto dell’arredamento e gli strumenti della cucina.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.