ItinerariLuoghi del gusto

SANA 2019: è fondamentale aggiornarsi sul biologico e sul naturale

Il Salone Internazionale del biologico e del naturale aprirà i cancelli dal 6 al 9 settembre a Bologna, per raccontare il settore biologico sempre più in espansione.

Il successo del biologico in Italia e nel mondo vede la sua realizzazione al SANA 2019 che accoglie e racconta la domanda sempre crescente di prodotti biologici, non solo alimentari, ma anche integratori, cosmetici e prodotti sostenibili. Arrivata alla 31esima edizione, il SANA quest’anno vedrà la partecipazione di più di 1000 espositori che hanno sposato, insieme alla manifestazione, i concetti di rivoluzione verde, rivoluzione biologica e ancora più sostenibilità.

Sana 2019 biologico naturale

Un evento fieristico business oriented, organizzato da Bologna Fiere, in collaborazione con Assobio e Federbio, con i patrocini del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare e del Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo e il supporto di ITA, Italian Trade Agency, che ha come obiettivo quello di riunire operatori di tutto il mondo nel campo del biologico e del naturale.

Il nuovo layout espositivo di SANA

L’internazionalità dell’evento e l’importanza del tema trattato hanno portato all’aumento della superficie espositiva del Salone internazionale del biologico e del naturale: saranno infatti 60.000 i metri quadrati a disposizione, che andranno a occupare anche una parte del Quartiere fieristico recentemente demolita e riedificata, il primo passo per un importante piano di ampliamento e restyling che si concluderà nel 2024 e porterà la superficie espositiva a disposizione delle grandi manifestazioni a 300.000 metri quadrati, Non resta quindi che visitare i nuovissimi padiglioni inaugurati nel 2018 – il 28, 29 e 30 – per il settore SANA Food, i padiglioni 25 e 26 per SANA Care & Beauty, il padiglione 21 per SANA Green Lifestyle, passando per il Centro servizi, dove si potrà visitare la mostra SANA Novità.

Sana 2019 layout espositivo

LEGGI ANCHE: SANA 2019: anticipazioni tra biologico e sostenibilità

Eventi SANA 2019

Quest’anno l’appuntamento per tutti gli operatori del mondo del biologico e del naturale è ancora più ricco, il calendario è fitto di eventi e iniziative che daranno la possibilità di conoscere le novità del mercato, ma anche di creare nuove partnership e condividere momenti di approfondimento. Sono tante le collaborazioni create da SANA per arricchire gli incontri e le presentazioni, ma vediamo alcuni degli eventi durante i quattro giorni del Salone:

eventi sana 2019
  • 06/09/2019 Ore 15  OSSERVATORIO SANA 2019: il posizionamento competitivo del BIO Made in Italy sui mercati esteri. Nel suo periodico monitoraggio dei numeri chiave della filiera del biologico, l’Osservatorio SANA – promosso da BolognaFiere e curato da Nomisma con il patrocinio di Federbio e Assobio – propone nel 2019 un focus sul posizionamento competitivo del Bio Made in Italy sui mercati esteri, in particolare Russia e Giappone.
  • 07/09/2019 Ore 10 – REAZIONI AVVERSE AGLI ALIMENTI: ALLERGIE E INTOLLERANZE ALIMENTARI. Il primo dei tre incontri di SANA Academy, in cui verranno spiegate le differenze tra l’allergia alimentare e le intolleranze alimentari e approfondita una patologia particolare, oggi classificata come malattia autoimmune: la celiachia.
  • 07/09/2019 Ore 10 – ECO PRODOTTO IN ECO PACK: UN PASSAPORTO PER L’EXPORT? Il convegno, organizzato dalla rivista COM.PACK in collaborazione con SANA, affronterà il tema di come un packaging eco-sostenibile possa portare a vendere meglio il prodotto e quanto è importante la scelta di un imballo eco-sostenibile nella strategia di internazionalizzazione delle imprese della cosmesi bio e naturale. Agli interventi degli esperti sarà affiancata la presentazione di case history da parte di aziende espositrici e operatori presenti in sala
  • 07/09/2019 Ore 14 – INTERAZIONI TRA ALIMENTI, INGREDIENTI BOTANICI E FARMACI. Il secondo appuntamento di SANA Academy tratterà un tema attuale, e spesso sottovalutato, legato all’ampio utilizzo di integratori alimentari contenenti ingredienti di origine vegetale, i „botanicals“, che rappresentano i prodotti maggiormente utilizzati dai consumatori con il conseguente rischio di reazioni avverse, incluse quelle causate da interazioni con i farmaci. In questo seminario verrà affrontato un approfondimento dei dati ottenuti dal progetto europeo PlantLIBRA (Plant Food Supplements: Levels of Intake, Benefit and Risk Assessment).
  • 08/09/2019 Ore 10 – SVILUPPO DI NUOVI PRODOTTI PER LA SALUTE UMANA DA SOTTOPRODOTTI E SCARTI DELLA FILIERA AGRO-ALIMENTARE: CARATTERIZZAZIONE CHIMICO-BIOLOGICA E APPROCCIO TECNOLOGICO. Il terzo appuntamento di SANA Academy è dedicato all’attualissimo tema del recupero di scarti e sottoprodotti delle agro-industrie, finora considerati come rifiuti, e che invece oggi la ricerca scientifica dimostra come possano essere riutilizzati per sviluppare ingredienti nutraceutici, cosmetici e farmaceutici, o per realizzare film edibili per il packaging di alimenti.
  • 09/09/2019 – LA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE: BEST PRACTICES A COMPENDIO DELL’AGRICOLTURA BIOLOGICA. Sempre più consumatori richiedono un’ alimentazione sana, che riduca l’impatto sull’ambiente, che faccia bene a sé ma anche al pianeta. Un tema evidenziato durante il Salone, l’agricoltura biologica infatti, vietando l’uso dei pesticidi e adottando altre pratiche come la rotazione delle colture e la difesa delle piante a varietà locale, fa il primo grande passo per la sostenibilità ambientale. Il convegno vuole mettere in evidenza ulteriori interventi, più o meno noti, che parallelamente alla scelta dell’adozione delle pratiche dell’agricoltura biologica contribuiscono alla protezione dell’ambiente e alla significativa riduzione delle emissioni di CO2.
calendario sana 2019

La rivoluzione BIO

L’edizione 2019 di SANA avrà un prologo di grande spessore: nelle giornate del 5 e del 6 settembre Bologna ospiterà infatti l’iniziativa DALLA RIVOLUZIONE VERDE ALLA RIVOLUZIONE BIO, due giornate di «Stati Generali del bio», con confronti ad altissimo livello in cui si delineeranno le scelte strategiche per il futuro dell’agricoltura e di ambiti fondamentali come la sostenibilità, il rispetto dell’ambiente e il corretto utilizzo delle risorse. L’evento, promosso da BolognaFiere in collaborazione con FederBio e AssoBio, andrà a stimolare una riflessione sul ruolo del biologico per l’agricoltura italiana e sulla sua correlazione con fattori essenziali in chiave prospettica come: la biodiversità, la protezione delle acque e il climate change.È diventato imprescindibile pensare al nostro futuro, a quello delle generazioni prossime e alla salvaguardia dell’ambiente.

REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.