ItinerariLocali

Ristorante Nuovo Nando, dove ingredienti eccellenti e ospitalità si incontrano

Al ristorante Nuovo Nando a Brescia si possono gustare piatti eccellenti con una delle location più affascinanti della città. La carne è il pezzo forte ma, tra formaggi, pasta fatta in casa e ospitalità, ci si sente davvero coccolati.

Il ristorante Nuovo Nando a Brescia si presenta come un locale curato, con tavole apparecchiate in maniera ordinata ed elegante. Paolo Zadra, uno dei titolari del locale, e Fabio Abate, socio di Paolo e chef, ci aspettano seduti proprio ad uno di questi, pronti a raccontare qualcosa del locale che tanto amano. Risulterà chiaro dopo solo pochi minuti che il Nuovo Nando riesce a racchiudere in un solo locale ingredienti eccellenti, ospitalità curata e una indimenticabile atmosfera di casa.

Ristorante Nuovo Nando Brescia

Paolo, Fabio e il loro segreto

Sono circa le 11.00, la nostra chiacchierata con Paolo e Fabio titolari del ristorante è iniziata da pochi minuti, quando Paolo si alza dal tavolo, seguito da Fabio e con sguardo deciso annuncia che dovranno lasciarci temporaneamente per un impegno improrogabile: la loro partita al calcetto balilla. Quel momento è una vera e propria istituzione al Nuovo Nando, dove cucina e sala si incontrano prima del servizio in una sfida tutta infuocata. Potrà sembrare un dettaglio di poco conto, ma restituisce con coerenza l’atmosfera che il cliente può respirare nel locale: dal Nuovo Nando si è tra amici, ci si sente a casa, in un ambiente intimo e accogliente.

Ristorante Nuovo Nando calcetto balilla

Ricominciamo a parlare poco dopo e Paolo ci racconta proprio come siano molti i clienti ormai inseparabili del Nuovo Nando, «un gruppo affiatato che viene a mangiare buon cibo in un ambiente amichevole con personale pronto ad accoglierli, seguirli e consigliarli

Ci è stato subito chiaro dopo solo poche parole che il segreto del Nuovo Nando, oltre alla cucina tanto amata dai bresciani e la location in collina a pochi minuti dal centro, sono proprio i clienti.

La cura del dettaglio e la ricerca

Parlando di ricerca e selezione delle materie prime, ci racconta Paolo di come il suo amore per lo sci e la montagna in generale lo abbiano aiutato molto. Da vero appassionato, infatti, ha girato per valli e monti, abbastanza da collezionare negli anni una vasta conoscenza delle malghe e dei loro prodotti. Ma soprattutto dei loro segreti.

Il tagliere dei formaggi che sovrasta il bancone della gastronomia nella sala principale del ristorante è la prova più evidente: c’è tutto quello che un amante del genere può sognare, non solo formaggi a km0, tipicità del territorio bresciano ma anche chicche provenienti dal resto d’Italia e dal mondo. Basta dare un’occhiata alla foto qui in basso: robiola stagionata di capra, un formaggio della malga Bazena, uno stracchino nostrano, caprini freschi e un camembert delle langhe.

Ristorante Nuovo Nando formaggi

La ricerca del Nuovo Nando continua proponendo pregiati salumi: dall’intramontabile crudo fino alla coppa di Zibello, passando per salami locali.

Ristorante Nuovo Nando Salumi
Ristorante Nuovo Nando crudo

Spunta anche una giardiniera fatta direttamente con le loro mani, assieme ad altri sottoli che il ristorante produce e vende ai suoi clienti più affezionati. Non mancano ovviamente le confetture, accompagnate da qualche bottiglia di limoncello.

Il menù e la cucina

Il menù del ristorante Nuovo Nando offre la stessa filosofia tradotta in chiave gastronomica. Fabio, titolare con Paolo e chef del Nuovo Nando, ci racconta i sei piatti iconici a cui gli affezionati non possono rinunciare che sono: la costata e l’intramontabile fiorentina del Nuovo Nando selezionate tra i migliori tagli bovini, il mitico risotto al teroldego altoatesino, la tartare – preparata al momento – e le gigantesche orecchie d’elefante cucinate secondo la ricetta segreta del Nuovo Nando.

Ristorante Nuovo Nando sala

La carne, stando alle parole dello chef, è l’indiscussa protagonista del ristorante addirittura con il 95% delle ordinazioni, grazie anche alle location che offre nei periodi estivi il luogo perfetto per degustare fantastiche grigliate all’aperto sotto un superbo gazebo con griglia a vista. Ma Fabio prosegue e ci conferma quanto raccontato anche da Paolo, cioè di come avvenga un’attenta ricerca nella selezione di tutta la materia prima – formaggi, salumi e ovviamente anche della carne.

Ristorante Nuovo Nando salone

Una buona parte dei prodotti sono a km0 ma la carne rappresenta l’eccellenza che si può trovare non solo in Italia ma anche in Irlanda, America e Argentina a seconda dei tagli. Anche la pasta fresca è un must per il Nuovo Nando, che viene preparata ogni giorno.

Obbligatorio a fine pasto, è il dessert, e in questo caso tutto lo staff è convinto che nulla possa battere lo strudel di ispirazione altoatesina seguito subito dopo dalla famosa torta di mele del Nuovo Nando.

La cantina

Non manca un’importante selezione di vini con una carta che rasenta le 180 etichette, con molti prodotti provenienti dal Trentino Alto Adige. E anche in questo caso è Paolo a proporre la passione per la ricerca raccontando che moltissime delle etichette scelte sono di piccole cantine che offrono prodotti di altissimo pregio.

Ristorante Nuovo Nando vini

Paolo sintetizza raccontandoci: «amo particolarmente le cantine che fanno in tempo a finire le loro bottiglie, perché significa che hanno lavorato sulla qualità e non sulla quantità» e continuando su nostra domanda «le cantine della nostra zona che preferisco sono Uberti, Gatti e Barone Pizzini» svelando il suo amore anche per la produzione della Franciacorta.

Perché torneremo al ristorante Nuovo Nando

Il Nuovo Nando è un ristorante che lavora alla ricerca dell’eccellenza gastronomica la cui arma vincente diventa l’indimenticabile atmosfera che crea attorno ai suoi clienti mentre gustano piatti della tradizione cucinati egregiamente e esaltati dalle eccezionali materie prime.

Nel seguire la stagionalità dei prodotti, senza rinunciare ai grandi classici che hanno reso il Nuovo Nando il locale che è ora, il ristorante non perde occasione per coccolare i suoi avventori. Il rapporto qualità prezzo, poi, è la ciliegina sulla torta che non può mancare.

Fotografie: Alessandro Mombelli (C) 2018

inNaturale.com per

REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.