AttualitàEcologia

Riciclo rifiuti: Italia prima in Europa

In tema di riciclo rifiuti l’Italia si attesta al primo posto in Europa, con una percentuale di materiale recuperato del 76,9% a fronte del 37% della media Europea. Sul podio anche Francia e Catalogna.

Il riciclo rifiuti si conferma motivo di orgoglio per l’Italia, ancora una volta al top tra i virtuosi d’Europa, con una percentuale di rifiuti riciclati doppia rispetto alla media comunitaria. La politica di impegno e coinvolgimento di cittadini e istituzioni si è rivelata vincente. Le scuole, la categoria colla maggiore crescita nel coinvolgimento.

Riciclo rifiuti Italia prima in Europa

L’Italia che ci piace

Un risultato di cui essere orgogliosi che ha anche origine da una presa di coscienza da parte dei singoli sul tema del recupero come prassi vantaggiosa sia in termini economici che ambientali. Sono aumentate del 45% le proposte di azione da parte dei singoli rispetto all’anno precedente. In tema di proposte al primo posto le imprese con un incremento dell’85%: un segnale incoraggiante che lascia trasparire la comprensione da parte delle realtà produttive dei vantaggi risultanti da questa pratica.

Bottiglie riciclate

Numerose anche le regioni che si contraddistinguono, prima tra tutte la Sicilia, sul cui territorio è stato istituito un ufficio speciale per la raccolta differenziata che è stato capace di raccogliere ben 150 iniziative di riuso e riciclo. Molto bene anche Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Veneto e Lazio. Un risultato degno di nota su cui però non adagiarsi, dati i numerosi problemi ancora presenti a livello ambientale nel nostro paese. Un primo passo verso un futuro dell’Italia che ci auguriamo essere green.

Fonti: ansa

blank

Chitarrista, motociclista, da sempre appassionato di scienza, tecnica e natura. Sono laureato in Psicologia del Lavoro e della Comunicazione. Curioso per natura amo i viaggi, il buon vino e scoprire cose nuove. Da qualche anno nel settore del marketing digitale e della comunicazione.