CulturaScienza

Perché il bicarbonato di sodio fa digerire?

Scoprire perché il bicarbonato di sodio fa digerire significa capire un po’ meglio come funziona il nostro stomaco.

È vero che il bicarbonato di sodio fa digerire? L’abitudine di prendere un po’ di questa polvere dopo pasti particolarmente abbondanti è parecchio diffusa, e la scienza ha spiegato il perché: sarebbe tutta una questione di acidi e basi, o, per dirlo con un termine più tecnico, una questione di pH.

Scoprire perché il bicarbonato di sodio fa digerire significa capire un po’ meglio come funziona il nostro stomaco

Il legame tra bicarbonato di sodio e digestione

Cosa dice la scienza riguardo al perché il bicarbonato di sodio fa digerire? Per capirlo fino in fondo è utile capire cosa c’è nel nostro stomaco nel momento in cui stiamo mangiando: l’organo che raccoglie il cibo all’inizio della digestione è in grado di produrre acido cloridrico, un composto che mantiene il pH del contenuto dello stomaco tra 1.5 e 3. Ma cos’è il pH esattamente? Con queste due lettere si indica l’acidità o la basicità di un liquido: più il numero è basso più una sostanza sarà acida, più è alto più una sostanza sarà basica.

Il bicarbonato di sodio, una volta sciolto in acqua, dà luogo a una soluzione leggermente basica, con un pH di circa 8,5. Quando noi lo ingeriamo, comunemente sciolto in acqua, reagisce con gli acidi presenti nello stomaco, diminuendo il pH e dandoci una sensazione di sollievo quando sentiamo un senso di acidità dopo mangiato. Ma questo non spiega perché il bicarbonato di sodio fa digerire, a meno che non si prenda in considerazione un prodotto della reazione che avviene dopo aver ingerito questa sostanza: la produzione di anidride carbonica. Questo gas viene liberato nello stomaco rimescolandone il contenuto e favorendo proprio la digestione, praticamente la stessa reazione alla base del lievito chimico, che combina proprio il bicarbonato con il cremor tartaro, liberando CO2 che andrà a gonfiare l’impasto.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.