AmbienteEcologiaHot Topic

Lo shutdown di Trump minaccia l’ambiente

Lo shutdown indotto da Donald Trump minaccia l’ambiente, mettendo in pericolo i parchi nazionali degli Stati Uniti e minacciando riserve naturali.

Negli Stati Uniti il recente shutdown sta minacciando l’ambiente: il presidente Donald Trump, inducendo lo stop agli stipendi dei dipendenti pubblici, mette in pericolo i parchi nazionali, che annunciano danni che impiegheranno secoli per essere sistemati. In 34 giorni di assenza da parte della maggior parte dello staff dei parchi si sono registrati moltissimi atti vandalici, e la situazione rischia di non essere recuperabile.

parchi nazionali shutdown

I parchi nazionali rovinati dallo shutdown

Con lo shutdown da record indotto dalle scelte del presidente Donald Trump diversi parchi nazionali negli Stati Uniti si sono trovati senza personale. Stiamo parlando di 34 giorni con una buona fetta dei dipendenti pubblici senza stipendio, lasciati a casa senza la possibilità di lavorare quotidianamente tra la natura.

Alcuni parchi nazionali, che funzionano in maniera simile a riserve naturali in cui le persone possono accedere, hanno deciso di rimanere comunque aperti al pubblico. In questo caso però le persone che sceglievano di vivere una giornata in armonia con l’ambiente erano lasciate completamente a loro stesse, senza la possibilità di intervento in caso di emergenza.

shutdown trump ambiente

I parchi nazionali che hanno deciso di chiudere sono stati invece vittime di vandalismo: nell’ecosistema delicato della Death Valley il deserto, incontaminato da secoli, è stato segnato dai battistrada di veicoli non identificati, segni che non spariranno per anni.

Dove finora l’ambiente era rimasto incontaminato si possono vedere numerose tracce di mezzi meccanici, segni che possono disorientare animali che hanno necessità di scavare sottoterra per nascondersi. Al Joshua Tree national park invece alcuni alberi sono stati danneggiati e i sentieri hanno perso di consistenza, rischiando di far perdere i visitatori.

Complessivamente diversi parchi hanno registrato danni, che gli esperti calcolano potranno essere cancellati solo con il tempo: 2 o 3 secoli per la precisione, considerando che certe formazioni naturali hanno impiegato millenni per acquistare le sembianze moderne.

REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.