CulturaLifestyleLocali

Il ristorante più piccolo del mondo: ha un solo tavolo ed è in Svezia

Il ristorante più piccolo del mondo si chiama Bord för En, ha un solo tavolo ed è il cliente che decide quanto pagare.

Il ristorante più piccolo del mondo nasce dall’idea di Linda e Rasmus, due coniugi svedesi, si chiama Bord för En che tradotto significa Tavolo per uno. Sarà aperto dalle 10:00 alle 22:45 tuti i giorni ma per massimo una persona a pasto.

Si potrà scegliere liberamente uno dei tre pasti della giornata: colazione, pranzo o cena, tutti rigorosamente vegani.

ristorante più piccolo mondo
Foto: LINDA KARLSSON

Nel menu i piatti tipici come il ràraka o hash browns con aggiunta di panna acida, come anche caviale di alghe, crocchette di mais dolce con burro di nocciole, piuttosto che purea di carote e zenzero.


Inoltre ci saranno anche dei piatti fusion, derivanti dalle esperienza lavorativa fatte dallo chef Rasmus che in passato lavorò in alcuni ristoranti di Barcellona.

Per il dessert il ristorante più piccolo del mondo offre mirtilli imbevuti di gin e conditi con zucchero tritato. Il servizio al tavolo sarà garantito da un cestino da picnic trasportato da una corda e mossa da una carrucola ottenuta dalla vecchia ruota di una bicicletta. Inoltre, l’ospite ha la possibilità di posizionare i piatti usati all’interno di un cestino vicino al tavolo e suonare un campanello quando è pronto per la portata successiva.

La parte più interessante è il pagamento del conto. Infatti, nel ristorante più piccolo del mondo è il cliente che decide quanto pagare. Ognuno in base alle sue possibilità economiche potrà pagare l’importo che riterrà opportuno, senza alcun importo minimo richiesto.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.