AttualitàHot TopicLifestyle

Il primo circo con gli ologrammi al posto degli animali

Da anni in molti lottano contro il maltrattamento degli animali e il circo con gli ologrammi è una grande vittoria, un passo verso un mondo migliore.

Il Circo Roncalli è il primo circo con gli ologrammi al posto degli animali. Un’idea tecnologica e al passo con i tempi per permettere agli spettatori di godere di un magnifico spettacolo senza però dover ricorrere agli animali.

circo ologrammi
Foto di Circo Roncalli

Circo con gli ologrammi: la nuova frontiera dell’arte circense

Il circo con gli ologrammi nasce dalla constatazione del fatto che gli animali dei circhi, per quanto possano essere accuditi con amore, sono tenuti lontano dal loro habitat naturale (e il discorso non è certo diverso da quello degli zoo). L’addestramento poi, spesso fa ricorso a maltrattamenti e pene corporali che sfociano in uno stato di continuo disagio psicologico di esseri nati non certo per intrattenere l’uomo. Il circo con gli ologrammi mette in atto un compromesso a cui mai nessuno aveva pensato: gli animali diventano figure di luce, e intrattengono il pubblico con uno spettacolo in 3D mai visto prima. Sono 11 i proiettori laser che simulano il movimento di elefanti, cavalli ma anche animali marini, tutti realizzati in computer grafica.

circo ologrammi arte
Foto di Circo Roncalli

LEGGI ANCHE: Vendita di cuccioli nei negozi vietata in Inghilterra

In questo modo, animali che prima vivevano in cattività hanno trovato una nuova vita, fuori da gabbie anguste e una quotidianità per nulla confacente alla loro natura. Nel circo con gli ologrammi pur essendo l’attrazione principale dello show, quella che spinge centinaia di persone a prenotare il biglietto con larghissimo anticipo, sono supportati da un incredibile team composto dai tradizionali acrobati, giocolieri e trapezisti. Il circo con gli ologrammi si trova in Germania e la famiglia circense Roncalli, già da tempo era stata inserita tra i «circhi virtuosi»: le uniche comparse «animali» dei loro spettacoli erano un cavallo e un pony. Ma sapete qual è il prossimo obiettivo del Circo Roncalli? Diventare completamente plastic free!

circo ologrammi acrobati
Foto di Circo Roncalli

Augurandoci che siano di esempio per molti, precisiamo che il circo con gli ologrammi non è l’unico esempio di circo senza animali: da qualche anno in Francia, André-Joseph Bouglione, un ex domatore stanco di confrontarsi con la sofferenza degli animali, ha dato vita insieme alla moglie a un Ecocirque. Si trova a New York invece il primo acquario senza pesci: è l’Ocean Odyssey.

blank

Dopo una Laurea in Ingegneria mi sono allontanata dai numeri e avvicinata a nuove forme di espressione, come la fotografia e la scrittura. Il mio blog, Il Cucchiaio Verde, racchiude entrambe le passioni e ha come filo conduttore uno stile di vita vegetariano.