Lifestyle

Il culto del McRib: il panino McDonald’s che non esiste in Italia

Sono decenni che il culto del McRib interessa la totalità degli Stati Uniti. Si tratta di uno dei panini più di successo di McDonald’s che, purtroppo, non in Italia non esiste.

Il culto del McRib negli Stati Uniti, e non solo, è un fatto. Sarà che sono decenni che McDonald’s gli costruisce attorno un’aura di mistero, rendendolo sfuggente quanto mai un panino prima, grazie ad abili strategie commerciali e di marketing che purtroppo non hanno interessato l’Italia. Ma perché tutti impazziscono per il McRib?

McRib

Cos’è il McRib e perché è tanto desiderato

Il nome del McRib deriva dal termine inglese rib ossia costoletta. Il panino, infatti, pare essere costituito una striscia disossata di costolette di maiale, condita con cipolle, cetriolo a fette e una speciale salsa, dal gusto affumicato. Il tutto racchiuso in un panino allungato dall’aspetto rustico. Una semplicità che conquista, anche se per amore di chiarezza, facendo alcune ricerche sul sito americano di McDonald’s, la carne viene definita McRib Pork Patty il che lascia intendere che più che costolette vere private delle ossa, si tratti di una sorta di burger sapientemente modellato. In ogni caso, la questione non cambia, il McRib ovunque sia sbarcato, Stati Uniti e non, ha conquistato le masse.

cos’è il McRib

McDonald’s, dal canto suo, ha seguito una particolare strategia relativamente alla vendita di questo panino. Il McRib, infatti, non è sempre disponibile e non sempre nello stesso luogo. Il leggendario panino, appare e scompare in giro per il mondo, facendo letteralmente impazzire gli appassionati, tanto da aprire un portale online chiamato «McRib Locator» dove è possibile segnalarne gli ultimi avvistamenti sul globo. Di per sé, il McRib non è altro che un saporito panino da fast food, non esattamente adatto alle diete più ferree a causa delle sue 500 calorie a pochi dollari il pezzo. Tuttavia si è trasformato in leggenda, o per essere più precisi, in icona pop, il che porta molti a chiedersi: quale sarà la prossima apparizione della mitica creatura? Difficilmente sarà l’Italia, ahinoi!

blank

Chitarrista, motociclista, da sempre appassionato di scienza, tecnica e natura. Sono laureato in Psicologia del Lavoro e della Comunicazione. Curioso per natura amo i viaggi, il buon vino e scoprire cose nuove. Da qualche anno nel settore del marketing digitale e della comunicazione.