AmbienteEcologia

Il Carnevale di Viareggio è biodegradabile e senza plastica

Il Carnevale di Viareggio quest’anno diventa biodegradabile e senza plastica, una scelta mirata a salvaguardare l’ambiente, con un’attenzione a 360° gradi.

Dall’edizione 2019 il Carnevale di Viareggio diventa biodegradabile e senza plastica, una svolta eco friendly che aiuterà l’ambiente ma anche la città. Questa scelta non inciderà in alcun modo sullo tradizionale svolgimento delle varie parate, ma sarà un modo per trasmettere un forte messaggio a tutti coloro che parteciperanno all’evento: bisogna rispettare il mondo che ci circonda, e ognuno di noi può fare la differenza.

Carnevale Viareggio biodegradabile

Carnevale di Viareggio eco friendly e anti-plastica

La tradizione del Carnevale di Viareggio si ripete ogni anno dal 1873, una serie di eventi e sfilate che raggiungono il loro culmine il giorno di Martedì Grasso. Inizialmente i cortei si tenevano nella città vecchia, ma all’inizio del ‘900 sono stati spostati nell’ormai iconica via Regia alla Passeggiata a mare. Nel tempo questo appuntamento è cresciuto a dismisura, attirando turisti da tutta Italia e Europa, fino a diventare lo spettacolo multicolore che vediamo oggi.

Carnevale viareggio eco friendly
La balena di Robero Vannucci, foto di Corriere della Sera

Nell’edizione di quest’anno gli organizzatori hanno deciso di mandare un messaggio chiaro: il Carnevale di Viareggio diventa biodegradabile e rinuncia alla plastica, una scelta sposata da tutti i locali che serviranno cibo e bevande durante queste giornate di festa. Piatti, bicchieri, posate e contenitori per alimenti dovranno essere tutti fabbricati materiali organici biodegradabili.

Il simbolo di questo rinnovato interesse per l’ambiente e la lotto contro la plastica è sicuramente la balena gigante, scolpita mentre nuota in un mare di plastica, dello sculture Robero Vannucci. Come ogni anno il Carnevale di Viareggio ha dimostrato di essere sensibile alle tematiche più attuali, come, in questo caso, quella ambientale.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.