AmbienteEcologia

Il biologico potrebbe essere la salvezza dei paradisi della Polinesia

Il biologico potrebbe essere la salvezza dei paradisi della Polinesia. La chiave di volta per salvaguardare le comunità e la natura di quei luoghi.

Le certificazioni e colture biologiche potrebbero essere la chiave per garantire un futuro alle remote isole del Pacifico, Tonga e Fiji in particolare. Dalla sostenibilità ambientale a quella economica, il biologico potrebbe essere l’unica salvezza dei paradisi della Polinesia.

biologico salvezza polinesia

LEGGI ANCHE: Sette cose che non sappiamo sugli oceani

Il biologico è il futuro della Polinesia

La vita sopra isole in arcipelaghi sperduti non è semplice, il che rende ancora più difficile agire sempre al meglio per l’ambiente. Ma una soluzione c’è: il biologico, che potrebbe essere il futuro della Polinesia. In primo luogo le colture biologiche riducono l’impatto ambientale sui piccoli e delicati ecosistemi isolani. Evitando così di sbilanciare equilibri spesso resi instabili dall’azione umana. Il secondo aspetto da considerare è la sostenibilità economica.

biologico futuro polinesia

Il biologico può garantire un futuro alla Polinesia perché garantisce ai suoi abitanti un giusto profitto per il loro lavoro, nonché, tramite le certificazioni, l’accesso ai mercati globali. I vantaggi per i coltivatori locali sono evidenti dal momento che non sono più costretti a vendere a prezzi stracciati per poter essere competitivi e, soprattutto, a limitarsi a mercati più o meno locali. Alcuni prodotti di queste aree – il cocco prima di ogni altro – possono rispondere ad un’ampia domanda sul mercato del biologico, laddove prima faticavano. Questo si traduce nell’aumento della capacità di investimento delle comunità autoctone, garantendo loro la possibilità di svilupparsi senza per questo andare a inficiare la loro splendida terra.

I vantaggi del biologico si estendono anche ai confini del mondo, in arcipelaghi sperduti che in questo hanno la possibilità di non rimanere esclusi dall’economia mondiale.

TOPIC biooceano
REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.