AmbienteAttualitàCultura

Gli indigeni usano i droni per proteggere l’Amazzonia

Grazie all’associazione ambientalista Kaninde e al WWF le tribù dell’Amazzonia stanno imparando ad usare i droni per sorvegliare ampie zone della foresta

Gli indigeni usano i droni per proteggere l’Amazzonia. Le tribù indigene presenti all’interno della imponente foresta brasiliana, si battono da sempre per la tutela di questo prezioso polmone terrestre. Negli anni le comunità indigene hanno utilizzato varie soluzioni anche se oggi possono usufruire del prezioso alleato della tecnologia, niente di meno che dei veri e propri droni.

Droni proteggere Amazzonia

LEGGI ANCHE: Salvare le foreste, in India lo fanno con i droni

L’impegno delle tribù per la foresta Amazzonica

Le tribù indigene proteggono l’Amazzonia dal taglio selvaggio degli alberi, dai bracconieri e dai piromani che provocano incendi dolosi creando gravissimi problemi non solo alla foresta ma anche al mondo intero. Se si visionano le immagini aeree della foresta Amazzonica è evidente come le zone presidiate dalle tribù autoctone siano più verdi e lussureggianti rispetto alle altre. Le tribù dell’Amazzonia sono da sempre impegnate nel preservare l’ecosistema della foresta dalle azioni distruttive dell’uomo, esistono numerose tribù e tra queste una delle più note è quella degli Uru-Eu-Wau-Wau, localizzati nel cuore dell’Amazzonia impegnati da decine di anni nel proteggere la foresta dal disboscamento e dal bracconaggio.


Droni a tutela delle foreste

Gli Uru-Eu-Wau-Wau hanno da sempre sviluppato un rapporto simbiotico con la natura che li circonda e per loro, proteggere l’ecosistema, equivale non solo a proteggere ciò che amano ma anche proteggere la propria incolumità. Le comunità indigene hanno da poco  imparato ad usare un alleato altamente innovativo nell’utilizzo dei droni di sorveglianza. Le tribù hanno appreso come utilizzare i droni per monitorare la vastissima superficie della foresta riuscendo così ad incrementare esponenzialmente il loro controllo. I droni che vengono utilizzati dalla tribù dei Uru-Eu-Wau-Wau sono state finanziati dal WWF Brasile assieme al WWF Inghilterra ed all’associazione ambientalista brasiliana Kaninde. Questo sistema non è stato adottato solo dagli indigeni della foresta Amazzonica ma si sta rapidamente diffondendo anche in altre comunità indigene del Sud America a tutela degli ecosistemi locali.

Gli sforzi di conservazione delle foreste condotti dalle tribù che da sempre proteggono l’Amazzonia si stanno intensificando negli ultimi anni a causa dell’incremento dello sfruttamento delle foreste. Le associazioni ambientaliste hanno oggi fornito un’arma in più alle tribù che da oggi attraverso l’uso di droni daranno il loro contributo con maggiore efficacia nella protezione l’Amazzonia.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.