AmbienteEcologia

Giornata Internazionale della biodiversità

Si celebra questo 22 maggio la Giornata Internazionale della Biodiversità, voluta dall’ONU per ricordare l’importanza di tutte le forme di vita del pianeta.

Da 21 anni il 22 maggio si celebra la Giornata Internazionale per la Biodiversità. La giornata è stata scelta dalle Nazioni Uniti per ricordare l’adozione della Convenzione per la Diversità Biologica, avvenuta proprio il 22 maggio del 1992. Scopo della giornata è evidenziare la relazione di dipendenza che l’uomo ha con tutte le altre creature del pianeta. La nostra attività spesso indiscriminata sta tuttavia incrinando sempre di più questo rapporto.

Giornata Internazionale della biodiversita

Cosa si intende per biodiversità?

Per biodiversità si intende la grande varietà di esseri viventi che abitano il nostro pianeta; dai piccoli microrganismi, alle piante, ai grandi mammiferi di terra e ai cetacei degli oceani. La relazione che intercorre tra questi organismi è il frutto di milioni di anni di evoluzione che hanno contribuito a creare un fragile equilibrio dove ogni essere vivente dipende dall’esistenza degli altri. Questo garantisce cibo, acqua, riparo e risorse per chi vive sulla Terra. Conosciamo oggi quasi 2 milioni di specie diverse che abitano il pianeta, ma si stima che questa cifra possa raggiungere almeno i 12 milioni.

Perché una “Giornata internazionale della biodiversità”?

L’azione umana e l’indiscriminato sfruttamento delle risorse naturali stanno mettendo a rischio questo equilibrio. Secondo il WWF, la nostra azione ha alterato almeno due terzi degli ecosistemi marini e eliminato almeno l’85% delle zone umide. Mai come prima nella storia stiamo riscontrando una perdita di biodiversità con ritmi da capogiro. Il tasso di estinzione di specie animali e vegetali è fino a centinaia di volte superiore a quello registrato negli ultimi 10 milioni di anni. Almeno un milione delle specie viventi conosciute è a rischio estinzione e è colpa di del nostro indiscriminato sfruttamento delle risorse.

Il tema di questa Giornata Internazionale della Biodiversità è lo slogan “Siamo parte della soluzione”, come ad indicare che l’uomo può e deve essere più che parte del problema. La perdita di biodiversità non è soltanto un rischio per le specie coinvolte, è un rischio per l’esistenza stessa della nostra civiltà. Perdere biodiversità significa rendere più vulnerabili le scorte alimentari e compromettere l’integrità della nostra salute. La Giornata Internazionale della Biodiversità è un momento di riflessione, ma per garantire il nostro stesso futuro preservare la biodiversità dovrebbe diventare parte integrante del nostro modo di relazionarci col mondo naturale.

blank
Laureato in Scienze Politiche e Comunicazione Pubblica, ha lavorato in radio e nel tempo libero si dedica alla scrittura creativa. Da sempre appassionato di cultura, scienza e tecnologia è costantemente a caccia di nuove curiosità in grado di cambiare il mondo in cui viviamo.