AmbienteAttualità

Finanza, criteri ESG: definizione e perché sono importanti per l’ambiente

L’acronimo significa “Environmental, Social and Governance”. Si riferisce alle linee guida in materia di sostenibilità sempre più seguite dagli investitori

ESG è un acronimo inglese che sta per “Environmental, Social and Governance”, ovvero ambiente, sociale e governance. Si tratta di un’espressione che racchiude criteri di sostenibilità sempre più diffusi tra gli investitori economico-finanziari, come i gestori di fondi, chiamati a valutare se puntare o meno su determinate aziende. Se fino a poco tempo fa questa decisione era guidata solo dai fondamentali di un determinato settore o azienda e dal calcolo del ritorno sull’investimento, ora le strategie di valutazione guardano più a lungo termine e considerano la responsabilità sociale dell’impresa su alcuni temi caldi e cari all’opinione pubblica.

Criteri ESG ambiente

LEGGI ANCHE: Green economy: i tre approcci alla sostenibilità delle aziende

Avendo un impatto sul mondo, su molti portatori di interesse e sulla società più in generale, le decisioni delle aziende non possono più prescindere da ragionamenti e azioni che guardino all’ambiente, alle relazioni con le persone con cui hanno a che fare (impiegati, fornitori, clienti e comunità nelle quali operano) e alla trasparenza-correttezza delle procedure di gestione della società.

L’ambiente nei criteri ESG

È indubbio che molte aziende di recente abbiano iniziato a preoccuparsi per l’ambiente e per il loro impatto sul pianeta con politiche e iniziative molto diverse tra loro. Ma quando si parla di questi argomenti, cosa guardano nello specifico gli investitori che usano i criteri ESG?

Uno degli aspetti che rientra nella “E” di “Environment” è l’attenzione verso il tema delle emissioni di gas serra e del cambiamento climatico più in generale. In questo senso, ad esempio, le industrie che continuano a puntare sui combustibili fossili anziché sulle fonti di energia rinnovabile stanno diventando sempre meno attrattive. Ma anche passi falsi collegati all’inquinamento possono far crollare l’appeal di un’azienda: è il caso dello scandalo delle emissioni truccate sulle sue automobili da parte di Volkswagen negli Stati Uniti, il famoso caso Dieselgate.

La lista dei parametri valutata è lunga. C’è l’alta dipendenza dalle materie prime grezze non rigenerabili, fattore che, oltre ad incidere sull’ambiente, può portare all’obsolescenza del prodotto creato e quindi a un scarso appeal. Un aspetto collegato è l’efficienza nell’utilizzo delle stesse risorse naturali, in particolare l’acqua, elemento di cui fanno un uso smodato settori come l’industria agroalimentare e la moda. Oppure i legami con la deforestazione dell’azienda sotto la lente di ingrandimento. C’è l’attenzione ai problemi legati allo smaltimento dei rifiuti. Osservata speciale è anche la sensibilità ai temi della crescita della popolazione, della sicurezza alimentare e della biodiversità. Infine, c’è il rispetto delle normative ambientali dei Paesi in cui sono dislocate le proprie attività.

Gli investimenti si stanno spostando

Sono molti quindi gli elementi tenuti presente dagli operatori del settore economico/finanziario che vogliono perfezionare investimenti senza danneggiare il pianeta. Sta crescendo la consapevolezza che spostare i soldi su aziende virtuose in questo senso potrà aiutare a minimizzare i costi derivanti dagli sconvolgimenti ambientali in corso e, a lungo termine, generare un rendimento. Ritorno che non si avrebbe ragionando sul breve termine secondo le logiche tradizionali. Per avere un’idea di come sta cambiando questo panorama, negli Stati Uniti un terzo di tutti gli investimenti gestiti del 2019 ha seguito i criteri ESG (17.100 miliardi di dollari). Di questi, gli asset destinati a fondi focalizzati sulle migliori pratiche legate al cambiamento climatico ammontavano a 4.200 miliardi (+39% rispetto al 2018).

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.