AttualitàLifestyleLocali

Dieta al ristorante: i 5 trucchi per non sgarrare

Un improvviso invito a cena può mettere a repentaglio la dieta che con tanta fatica stiamo rispettando da settimane. Ecco i 5 accorgimenti per non ingrassare al ristorante.

Quante volte, forti della nostra convinzione di buttarci in una dieta per perdere quel fastidioso chilo di troppo, vediamo minati i nostri buoni propositi da un invito a cena a cui non possiamo dire di no? Niente paura, la dieta al ristorante non è solo un mito, basta seguire qualche semplice trucco.

digiuno durante la giornata

1. Non digiunare durante il giorno

Fare economia sulle calorie durante il giorno in vista della gustosa cena al ristorante può sembrare una mossa furba, ma non lo è! I dietologi avvertono: arrivare affamati al ristorante può farci reputare attraenti anche i piatti che normalmente non avremmo considerato, portandoci inevitabilmente a mangiare di più.

2. Leggere tra le righe… del menù

Parole come cremoso, ricco, filante devono essere dei campanelli d’allarme. Normalmente questi termini sono associati a piatti molto calorici e ricchi di grassi. Molto meglio puntare su pietanze alla griglia, al vapore o bollite.

Leggere il menù

3. Chi prima arriva…

Ordina prima degli altri per non farti influenzare. A volte il l’ordine del tuo vicino può essere una vera e propria trappola, anticipa i tempi e non cascarci. Senza dimenticare che il principio funziona anche nel verso opposto, e potresti essere quindi tu a influenzare verso il meglio chi è a tavola con te.

4. Occhio alle porzioni

Spesso i ristoranti tendono a metterti nel piatto più di quanto che consigliabile per un singolo pasto. Definisci in anticipo la quantità di cibo che mangerai e dividi nella tua mente la porzione nel piatto, definendo un limite a priori. Sappi, tra l’altro, che il portarti a casa quello che avanzi è un tuo diritto!

Occhio alle porzioni

5. Disciplina e selettività

Le tentazioni sono tante, ma tu devi essere più forte. Punta solo su ciò che reputi veramente gustoso e assaporalo lentamente. Niente paura, ciò che non assaggi oggi potrai assaggiarlo la prossima volta. Non cadere nel tranello del <<non sai cosa ti stai perdendo!>>.

Fonti: vanityfair.it

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.