AttualitàLifestyle

Cibo in miniatura, un nuovo trend americano

Il cibo in miniatura è diventato un trend talmente seguito che negli USA esiste una competizione tutta dedicata a questa nuova moda: è lo Small Foods Party.

Durante lo Small Foods Party il cibo in miniatura, un trend tutto amerciano, diventa protagonista di sfide incredibili, come far entrare un intero pranzo in una scatola di fiammiferi. C’è di tutto, dalle torte salate ai gelati, passando per i banana split, tutto rigorosamente ristretto a dimensioni microscopiche. Al punto che viene davvero da chiedersi come riescono gli chef a maneggiare stoviglie e alimenti così piccoli.

cibo in miniatura nuovo trend usa

Gli artisti del cibo in miniatura

L’idea è nata da un gruppo di artisti di Baltimora, che si ritrovavano puntualmente a trascorrere assieme le vacanze nella città del Maryland. Dal 2006 hanno cominciato a sfidarsi tra di loro per chi riusciva a rimpicciolire di più piatti famosi, fino ad arrivare a quest’anno, la tredicesima edizione, a cui si calcola abbiano partecipato circa 500 persone.

gli artisti del cibo in miniatura

I premi durante gli anni sono diventati più variegati, permettendo ai partecipanti di gareggiare in diverse categorie. Chi riesce a riprodurre un intero pasto in miniatura può puntare al Blue Plate Special, mentre per chi ha l’idea più innovativa c’è il Bright Idea.

Il premio più ambito però rimane il Golden Toothpick, assegnato a chi riesce a mettere maggior distanza tra le dimensioni del piatto reale e la sua miniatura. Rimpicciolire una patatina fritta può essere molto più semplice che fare altrettanto con un tacchino, non trovate?

TOPIC trend
REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.