AttualitàLifestyle

«Ciao Morte»: l’errore di Coca-Cola in Nuova Zelanda

Coca-Cola ha fatto un grosso errore in Nuova Zelanda mischiando la lingua Maori con l’inglese, finendo per scrivere «Ciao Morte» sui propri distributori automatici.

Ultimamente Coca-Cola sta puntando molto sulla Nuova Zelanda, un mercato ancora da conquistare, ma il suo ultimo tentativo di personalizzare i propri distributori automatici non è finito bene: la fusione tra la lingua Maori, il te reo, e inglese ha dato vita alla scritta «Ciao Morte», e il messaggio non è passato inosservato.

Coca-Cola sbaglia in Nuova Zelanda

Il messaggio originale è «Kia ora, Mate», con la prima parte in Maori, kia ora, traducibile come un saluto e la seconda, mate, in inglese, un termine usato in amicizia per chiamarsi tra amici. Il termine, in difesa di Coca-Cola, è ampiamente usato anche in Nuova Zelanda, ma in lingua Maori significa «morte».

errore coca cola

Secondo Ngahiwi Apanui, a capo della commissione per la lingua Maori, sono sempre di più le azienda che si lanciano sul te reo per fare breccia nel cuore dei neozelandesi. Eppure in questo caso sembra che la multinazionale abbia fatto un po’ di confusione, scatenando le reazioni divertite del pubblico.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.