CulturaStoria

Chocolate Day 2020: la storia del cioccolato in un minuto

Gli Aztechi erano convinti che i semi di cacao fossero un dono del dio della saggezza e divenne costantemente così popolare che iniziò ad essere usato come valuta.

La Giornata mondiale del cioccolato, si celebra il 7 luglio, ed è dedicata ad una delle migliori creazione dell’umanità.

Se ci fosse mai qualcosa su cui tutti fossero d’accordo all’unanimità, si tratterebbe del cioccolato.


Il cioccolato, oltre ad essere goloso, funziona anche come un perfetto aiuto per l’umore e ha alcuni sorprendenti benefici per la salute.

giornata mondiale cioccolato

Il cioccolato è originario dell’America Centrale e la prima bevanda al cioccolato risale al 450 a.C. L’origine della parola cioccolato deriva dalla classica parola nahuatl: Xocolātl. Gli Aztechi erano convinti che i semi di cacao fossero un dono del dio della saggezza e divenne costantemente così popolare che iniziò ad essere usato come valuta.

Il cioccolato, come lo conosciamo ora, è fatto con semi di cacao o semi dell’albero di cacao. La pianta di cacao produce un frutto simile a un baccello in struttura, con ogni pop contenente 20-60 fagioli circondati da polpa bianca appiccicosa.

Per diventare il prodotto finale, deve passare attraverso varie fasi di lavorazione che includono fermentazione, essiccazione, tostatura e macinazione.

Inizialmente il cioccolato veniva consumato solo sotto forma di bevanda ed era piuttosto amaro da gustare. Ne fu prodotta una bevanda chiamata Chilate, una volta mescolata con spezie e purea di mais. Si credeva che desse forza al bevitore e funzionava come un potente afrodisiaco.

Nel 1519, l’imperatore azteco Montezuma servì la bevanda chiamata Xocolātl all’esploratore spagnolo Hernán Cortés. Cortés portò con sé la bevanda in Spagna e la infuse con zucchero, vaniglia e cannella per darle un sapore in più e il resto è storia.

La bevanda divenne estremamente popolare in Francia e in Inghilterra nel 1600. Fu solo nel 1800 che nascono cioccolatini e altre preparazioni.

La Giornata mondiale del cioccolato è stata celebrata a livello globale il 7 luglio dal 2009 per la prima volta e alcuni sostengono che commemora il giorno in cui il cioccolato è stato introdotto in Europa nel 1550. L’unico modo per celebrare correttamente questa festa è abbuffarsi di ogni sorta di delizie ripiene di cioccolato.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.