AttualitàHot TopicLifestyle

Burgez sulla griglia per un annuncio di lavoro

Burgez è finito sulla griglia per un annuncio di lavoro che sta facendo discutere molto sui social in questi giorni. Una strategia di comunicazione della nuova catena che potrebbe essere andata oltre.

La nuova catena Burgez è finita in questi giorni in mezzo alla bufera per un annuncio di lavoro che, secondo molti, sarebbe andato troppo oltre. Del resto la legge, da questo punto di vista, parla chiaro: non possono esserci discriminazioni in base al sesso in un annuncio di lavoro. Eppure il fondatore del locale Stefano Ciarùffoli, in un’intervista radiofonica, ha detto che in fondo lo sappiamo tutti, le cassiere sono «più precise e carine». Non saranno solo degli stereotipi?

Burgez sulla griglia per un annuncio di lavoro

Burgez sulla griglia

Tutto è nato per un post dell’azienda, dove si metteva nero su bianco la richiesta, in un annuncio di lavoro, la necessità di trovare una cassiera. Proseguiva poi sottolineando – in maniera certamente provocatoria – che i proprietari di Burgez facevano fatica a trovare ragazze italiane disposte a lavorare per loro. Il post lasciava intendere come le lavoratrici dello stivale fossero troppo pigre, impegnate tra palestra, morosi e riposo. Molto meglio gli stranieri pronti a rimboccarsi le maniche.

Burgez sulla griglia per un annuncio di lavoro

Per quanto però quella parte del discorso possa essere discutibile, tanto più se si tiene conto del registro sempre sopra le righe della pagina, rimane il fatto che creare annunci di lavoro legati ad un solo genere è illegale. Tanto più se si cade, come sembra da un’intervista del proprietario Stefano Ciarùffoli, nei soliti stereotipi del ragazze «più precise e carine».

Sul resto della faccenda la discussione rimane aperta: i ragazzi italiani sono davvero così svogliati? E comunque, nonostante il rischio di boicottaggi o recensioni negative – che stanno già arrivando sulla pagina Facebook dell’azienda, la visibilità di Burgez non è mai stata così elevata.

Nota di redazione: attualmente la pagina Facebook dell’azienda non è più raggiungibile.

TOPIC hamburger
REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari riguardo il complicato mondo dell’alimentazione.