CulturaEcologiaScienza

Biosteel, l’alternativa vegana e cruelty-free alla seta

Biosteel può essere considerata l’alternativa vegana e cruelty-free alla seta. Un capolavoro di scienza e ingegneria ispirato alla tela dei ragni.

Il suo nome ufficiale è Biosteel® fiber ed è un’alternativa vegana e cruelty-free alla seta, con delle proprietà davvero fantascientifiche. Un prodotto ispirato alla seta utilizzata dai ragni per le loro tele, ma completamente ricreata in laboratorio per l’utilizzo su larga scala.

biosteel alternativa vegana cruelty free seta

Cos’è Biosteel

Si tratta di una fibra dichiaratamente ispirata alla seta dei ragni, ma riprodotta completamente in laboratorio e poi inserita in un processo industriale. Per comprendere le proprietà della seta dei ragni basti pensare che se i fili di una tela avessero lo spessore di una matita, potrebbero fermare il volo di un Boeing 747 del peso di 380 tonnellate. Senza dimenticare che si tratta di un prodotto completamente biodegradabile e eco-compatibile, ovviamente. Da queste premesse si può capire la straordinarietà della sua controparte prodotta in laboratorio, il che ne fa anche una perfetta alternativa vegana e cruelty-free alla seta.

biosteel seta ragni

Il processo di produzione è stato sviluppato dall’azienda tedesca AMSilk e si avvale dell’utilizzo di biopolimeri lavorati, tra l’altro, avvalendosi solo di fonti di energia rinnovabili. Il risultato è un prodotto: più resistente in relazione alle altre fibre oggi in commercio; più leggero, di circa il 30%; con meno rilascio di CO2 in fase produttiva; completamente biodegradabile e eco-compatibile; analergico e vegan. Una vera e propria rivoluzione nel settore tessile, che non poteva fare a meno di attirare l’attenzione di un gigante come Adidas che utilizzando questo materiale ha prodotto Futurecraft Biofabric, delle scarpe fatte di Biosteel. Le applicazioni di questa fibra, tuttavia, sono svariate: dall’ambito medico, a quello automobilistico fino all’arredamento. Insomma, l’alternativa vegana e cruelty-free alla seta esiste, ed è un materiale davvero futuristico!

Biosteel Adidas Futurecraft Biofabric
TOPIC veg
blank
Chitarrista, motociclista, da sempre appassionato di scienza, tecnica e natura. Sono laureato in Psicologia del Lavoro e della Comunicazione. Curioso per natura amo i viaggi, il buon vino e scoprire cose nuove. Da qualche anno nel settore del marketing digitale e della comunicazione.