AmbienteAttualitàCultura

App per cercare strade più fresche: Barcellona risponde al clima

Le ondate di calore si intensificano e da Barcellona arriva un’app per cercare strade più fresche che potrebbe rivelarsi un’arma vincente per i pedoni.

Un team di Barcellona ha sviluppato un’app per cercare strade più fresche e ombreggiate. L’obiettivo è agevolare chi deve spostarsi a piedi anche nella calura estiva o chi, semplicemente, ama camminare. L’app appare efficiente e sembra destinata a decollare. Il cambiamento climatico richiede, ormai, interventi mirati e quest’innovazione deve essere inserita in più ampi piani di rimodellamento urbano.

app per cercare strade più fresche

Cercare strade più fresche:

A Barcellona è stata presentata Cool Walks, un’app per cercare strade più fresche e ombreggiate, che mira a tutelare i cittadini durante le torride estati. L’app utilizza un tool chiamato Lidar per sviluppare modelli ad alta risoluzione di elevazione del suolo, con margine di errore di 10 cm. Questi vengono combinati con i dati sulla luce solare e, tramite algoritmi, vengono elaborate diverse opzioni. L’utente può scegliere tra percorso più veloce, percorso ombreggiato o, grazie alla “vampire mode”, può evitare completamente la luce solare. È possibile, poi, cercare nel tragitto fontane o luoghi pubblici per refrigerarsi. La risorsa gratuita, è ora attiva su un solo quartiere di Barcellona, ma è atteso un ampliamento.

Un’app efficiente:

L’app per cercare strade più fresche rappresenta un’importante innovazione. Il cambiamento climatico sta rendendo le ondate di calore sempre più frequenti e intense, e l’allarme è altissimo. Queste uccidono più di qualsiasi altro evento climatico e arrivano ad aumentare la mortalità nelle città del 14%. Albert Carbonell, uno degli ideatori dell’app, ha affermato che essa dimostra la possibilità di rispondere al cambiamento climatico tramite la tecnologia. La forza della risorsa sta poi, secondo Marc Montlleo responsabile dei progetti ambientali presso Barcelona Regional, nella molteplicità delle opzioni offerte. L’app è stata, poi, concepita per i pedoni, spesso non considerati target primario.

Rispondere al clima:

L’app per cercare strade più fresche rappresenta una risorsa, ma non può essere considerata una soluzione esaustiva. A Barcellona essa si inserisce, infatti, in un piano più ampio, che mira a moltiplicare gli spazi verdi per mitigare l’impatto del riscaldamento globale. Jon Burke, ex consigliere per Hackney, a Londra ha affermato che aumentare la copertura forestale urbana è la miglior arma a nostra disposizione. Per limitare le ondate di calore estreme, però, ogni strada dovrebbe avere una copertura verde di almeno il 40%. Barcellona si sta muovendo da anni in questa direzione e la nuova app costituisce uno step fondamentale.

La tecnologia fornisce innumerevoli possibilità e l’app per cercare strade più fresche fa ben sperare. Per quanto possa essere piacevole, comunque, sapere che presto, forse, potremo uscire in luglio per incamminarci lungo percorsi ombreggiati, non è il momento di adagiarsi. Stiamo mettendo sotto pressione il pianeta e, senza un’inversione di rotta, il rischio è che Cool Walks diventi solo uno strumento per sapere dove boccheggiare un po’ meno.

blank
Laureata in Filosofia, credo fermamente che ogni sfaccettatura del sapere umano meriti di essere inseguita. Amo la lettura, gli animali e la natura e penso che solo continuando a farsi domande sia possibile mantenere uno sguardo vigile sul mondo.