Matteo Buonanno Seves
Un giovane laureato in Scienze Gastronomiche con la passione per il giornalismo e il mai noioso mondo del cibo, perennemente impegnato nel tentativo di schivare le solite ricette e recensioni in favore di qualcosa di più originale.
Bio Champions

Bio Champions

Dietro alle tre lettere che compongono la parola Bio, così in voga negli ultimi anni, si nasconde un mercato dal valore complessivo di circa 80 miliardi di dollari, con quasi 51 milioni di
Eleven Medison Park Antipasto

Bottura lascia lo scettro all’Eleven Medison Park

La World’s 50 Best Restaurants, classifica ideata nel 2002 da Restaurant Magazine, che l’anno scorso aveva consacrato Massimo Bottura sul gradino più alto del podio, quest’anno cosegna lo scettro all'Eleven Medison Park di New
Flippy, un robot dietro ai fornelli

Flippy, un robot dietro ai fornelli

Tempi straordinari ci aspettano, se si vuole per un attimo fare gli ottimisti del caso. L’era dell’intelligenza artificiale, della robotica ubiquitaria, è ormai alle porte, con tutti i timori e i dubbi annessi.
Le pale dei fichi d'india

Cosa sono e come si mangiano le pale dei fichi d’india

Pur non essendo diffuso in tutte le parti d’Italia, prima o poi vi sarà capitato di assaggiare un fico d’india, frutto di una pianta succulenta della famiglia delle Cactaceae, che raggiunse le nostre terre dal messico ai tempi dell’invenzione della geografia. Eppure i frutti non sono l’unica parte edibile di questa pianta, anzi le pale, le “foglie” di questi cacti,, grazie ad alcune ricette possono diventare una succulenta prelibatezza.
Lo zucchero nelle bibite causa obesità

Lo zucchero nelle bibite causa obesità?

Per chi è abituato a immaginare il regno della ricerca scientifica scevro dalle dinamiche scorrete che dominano il commercio globale sarà un colpo, ma ogni tanto capita che qualche ricercatore si lasci influenzare
La naturalità del latte

La naturalità del latte

Ci sono molti motivi per cui si potrebbe decidere di limitare il latte nella propria dieta, magari sostituendolo con verdura a foglia verde per l’apporto di calcio (anche se non si può dimenticare

Rivoluzione verde 3.0

Sistemi di coltivazione automatizzata si stanno diffondendo sempre di più in tutti i paesi industrializzati, fino a dare l'idea che il nostro giardiniere di fiducia molto presto potrebbe essere una macchina.
Una lattuga spaziale

Lattuga spaziale: coltivare in microgravità

Non c’è niente da fare, quando si parla di cibo si riescono immancabilmente a trovare i collegamenti più disparati con altre materie, un esempio su tutti l’articolo sui Cheerios e il programma spaziale
'I padroni del cibo', un saggio di Raj Patel

I padroni del cibo, un saggio di Raj Patel

Viviamo in un sistema alimentare pieno di contraddizioni, in cui l'abbondanza si alterna con la scarsità e dove alcuni oligopoli rischiano di dominare il mercato.
Quando l'efficienza sposa l'equilibrio: l'acquaponica

Quando l’efficienza sposa l’equilibrio: l’acquaponica

Viviamo in un’epoca di estrema abbondanza, dove gli scaffali spesso sono stracolmi di prodotti e la spesa alimentare incide relativamente poco sul portafoglio, almeno per una buona parte della popolazione. Eppure l’intero impianto di
La biodinamica funziona sul serio?

La biodinamica funziona sul serio?

Tra tutti i metodi alternativi alla coltivazione tradizionale quello biodinamico è quello che può lasciare un po' più perplessi: cosa succede quando produzioni biologiche e astrologia si incontrano?
L'autunno: un arcobaleno chimico

L’autunno: un arcobaleno chimico

Siamo ormai nel pieno dell’autunno, le giornate diventano mano a mano più brevi, la temperatura si abbassa e il panorama attorno a noi cambia riempiendosi di un caleidoscopico insieme di colori caldi. Così
Cronache dietro al bancone

Cronache dietro al bancone

Tutti noi, andando al supermercato, ci siamo fermati almeno una volta al banco salumi, schivando gli affettati mummificati in vaschette asettiche del banco frigo per optare per qualcosa tagliato di fresco, il cui
Slow food, slow economy

Slow food, slow economy

Il 4 giugno l’Economist ha pubblicato un articolo dal titolo “For the love of pizza”, ripreso successivamente da molti giornali nostrani, in cui veniva preso di mira il sistema di certificazione dei prodotti europeo,
1 21 22 23