Ambiente

Frutt'Orto: ecco dove potete adottare il vostro orto biologico

Frutt’orto: coltivare biologico a distanza

È partito ufficialmente il primo luglio scorso, un progetto che unisce l’orto sociale con le pratiche biologiche, con un occhio sempre rivolto alla stagionalità. Ottime mani a cui affidare il proprio carico di frutta e verdura.
Tutti pronti per un Halloween ecologico?

Tutti pronti per un Halloween ecologico?

Con alcuni semplici accorgimenti si può imbastire una festa senza che l’ambiente ne risenta minimamente, ecco qualche trucco dai costumi alla tovaglia per una festa tinta di verde.
BioLite FirePit

FirePit: il falò a legna senza fumo

Si chiama BioLite FirePit, un ecologico falò a legna che ottimizza la combustione e non emette fumo. Potrebbe diventare il rivoluzionario e tecnologico compagno delle vostre escursioni e dei vostri barbeque.
Il biologico sarà il futuro della Russia

Il biologico sarà il futuro della Russia

Quando si parla di biologico è facile pensare a paesi caldi dalla tradizione agricola spiccata e le terre fertilissime. Non esattamente l’immagine che abbiamo comunemente della Russia. Forse è tempo di ricrederci.
Chi apprezza di più il biologico italiano?

Chi apprezza di più il biologico italiano?

Ormai è abbastanza noto: il biologico in Italia sta avendo sempre più successo, con un mercato sempre in crescita. Ecco chi apprezza di più i nostri prodotti.
La sabbia non è una risorsa infinita

Sabbia: è veramente una risorsa infinita?

È una risorsa naturale fondamentale per le costruzioni, ma non è infinita come potremmo pensare. La richiesta è alta, al punto che le conseguenze le si vedono anche sull’ambiente.
Bonsai, piccole opere d’arte in continua evoluzione

Bonsai, piccole opere d’arte in continua evoluzione

Tutti abbiamo visto, almeno una volta nella vita, un bonsai. Stiamo parlando di quei simpatici alberi in miniatura, così piccoli e perfetti da sembrare finti. Chiunque di noi, con un po’ d’impegno, potrebbe
L’industria del cioccolato e la deforestazione in Costa d’avorio

L’industria del cioccolato e la deforestazione in Costa d’Avorio

Il 40% del cacao consumato nel mondo proviene dalla Costa d’Avorio, ma la sua coltivazione va ad intaccare le aree protette del paese, cancellando la foresta pluviale. Vi sono implicati molti attori, dal piccolo coltivatore alle grandi multinazionali del cioccolato.
1 92 93 94 98