AmbienteEcologiaVini & Spumanti

Vino a impatto zero grazie a energia solare e sughero

Un vino a impatto zero grazie a una cantina alimentata a energia solare che sfrutta il sughero come isolante. Un’idea in grado di rendere l’edificio completamente indipendente dalla rete elettrica e a scarso impatto ambientale.

Un vino a impatto zero grazie all’energia solare e al sughero sfruttato come isolante. La stessa luce che fa crescere l’uva da cui comincerà il processo produttivo per ottenere il vino alimenta una cantina che riduce al minimo l’impatto sull’ambiente. Una visione romantica che ha potuto concretizzarsi in Spagna, grazie allo studio di design locale Munarq Arquitectes. L’edificio racchiude una serie di soluzioni architettoniche e tecnologiche studiate per minimizzare il suo impatto sull’ambiente.


Vino a impatto zero grazie a solare e sughero

Una cantina ecologica

Ogni aspetto è stato preso in considerazione durante la fase di progettazione, dalla materia prima per la costruzione alle strategie passive per ridurre i consumi. La struttura di cemento per esempio è stata costruita partendo da pietra sabbiosa locale, in modo da ridurre drasticamente l’impatto del trasporto dei materiali.

Vino a impatto zero grazie a solare e sughero

Il resto dell’edificio è pensato per sfruttare la ventilazione passiva in modo da mantenere le giuste temperature all’interno della cantina, con un soffitto isolato grazie al sughero. Si è anche utilizzato il trucco più vecchio del mondo: spingersi in profondità, così che le botti rimangano isolate con l’aiuta della terra stessa.

Vino a impatto zero grazie a solare e sughero

Il tutto è stato costruito in appena 15 giorni, sfruttando anche le pietre della zona per assemblare le facciate, assieme ad un profilo basso per massimizzare l’efficienza degli ambienti. Insomma, massimo studio in fase di progettazione per minimizzare poi lo spreco successivo. In futuro potremo vedere design sempre più lungimiranti.

Vino a impatto zero grazie a solare e sughero
TOPIC Spagna
REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.