FoodGastronomia

I piatti del Giorno dei Morti nel mondo

Per il Giorno dei Morti in tutto il mondo vengono preparati piatti particolare, un modo per celebrare l’incontro tra vivi e morti.

Il giorno dopo Tutti i Santi, quello conosciuto comunemente come Giorno dei Morti, viene celebrato in diverse parti del mondo con piatti tradizionali. Dalle ricette del Dia de los Muertos in Messico alle preparazioni dolci nelle Filippine, ecco come viene celebrata questa particolare ricorrenza.

Soul Cake

soul cake

Le Soul Cake, letteralmente torte dell’anima, vengono preparate per Tutti i Santi e il Giorno dei Morti nel Regno Unito e in Irlanda. La tradizione vuole che la ricetta sia nata per celebrare le anime dei defunti. I bambini durante la giornata si recavano di porta in porta a elemosinare del cibo, usanza da cui potrebbe essere nata la pratica del dolcetto o scherzetto della notte di Halloween.

Tinga

tinga

Il Dia de los Muertos in Messico ha un’enorme importanza e esistono moltissime ricette che celebrano questa giornata. I tamales sono sicuramente i più conosciuti, ma la tinga è un piatto semplice che non può mancare. Si tratta di carne sfilacciata, tradizionalmente di pollo, accompagnata da pomodoro, aglio, cipolla e spezie. Può essere mangiata da sola o farcire le tipiche Tostada.

Colcannon

colcannon

In Irlanda è tradizione celebrare il giorno di Tutti i Santi, ma anche quello dei Morti, con una ricetta molto semplice a base di patate e verza. La cottura viene eseguita con latte e burro, accompagnati da spezie per insaporire. Può essere consumato come un piatto unico o come contorno per carni saporite.

Eggs in Purgatory

eggs in purgatory

Un piatto molto simbolico e particolare, conosciuto anche in Italia, la cui storia è ancora avvolta nel mistero. In america viene considerato un piatto da preparare il Giorno dei Morti: le uova rappresentano le anime dei defunti e il rosso sugo di pomodoro il purgatorio. Non si sa però l’esatta origine del piatto: qualcuno dice sia una reinterpretazione di un piatto africano, la Shakshuka, da cui poi è nata una colazione tipica Israliana e un piatto italiano, le uova in purgatorio.

Biko

biko giorno morti

Chiude la lista un dolce dei morti che arriva dalle Filippine, poco noto al di fuori del Paese. Si tratta di una torta a base di riso dolce e glutinoso, una varietà particolare delle Filippine, cotto nel latte di cocco. Lo zucchero scuro, non raffinato, viene fatto caramellare per guarnire la torta prima di servirla.

REDAZIONE

Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.