AnimaliAnimali domestici

Dare da mangiare al cane solo una volta al giorno può allungargli la vita

Secondo una ricerca che arriva dagli Stati Uniti, dare da mangiare al cane solo una volta durante la giornata sarebbe l’ideale per la sua salute.

Dare da mangiare al cane più volte durante la giornata, magari seguendo l’orario dei nostri pasti, potrebbe non essere la soluzione per il nostro migliore amico. Un nuovo studio che arriva dall’Università dell’Arizona negli Stati Uniti avrebbe infatti messo in luce come i cani andrebbero nutriti solo una volta al giorno per allungare il più possibile la loro vita e ritardare i disturbi legati all’età.

dare da mangiare al cane
Foto: Alkhaine @Pixabay

Perché dare da mangiare al cane solo una volta al giorno?

Dare da mangiare al cane solo una volta al giorno può sembrare poco intuitivo eppure sarebbe quanto emerso dai dati rilevati sugli oltre 23mila cani del Dog Aging Project, una ricerca trasversale che mira a capire come genetica e stili di vita influenzano l’invecchiamento dei cani.

Analizzando i dati del progetto i ricercatori dell’Università dell’Arizona hanno scoperto come i cani possono beneficiare in realtà da una alimentazione meno frequente rispetto a quella umana. Mangiare solo una volta durante alla giornata garantirebbe ai cani una inferiore probabilità di contrarre disturbi legati all’età come patologie gastrointestinali, ossee, renali ed epatiche. Insomma: vivrebbero meglio e più a lungo.

Retaggio da lupi

Secondo Emily Bray, ricercatrice dell’Università dell’Arizona, da oltre un secolo ormai è risaputo come “la restrizione della quantità di calorie giornaliera prolunga la durata della vita e ritarda le patologie legate all’età negli animali da laboratorio”. Per quanto riguarda dare da mangiare ai cani una volta al giorno nello specifico, questo sarebbe legato alla discendenza del cane dall’antenato lupo.

Spesso può capitare a un lupo, quando la caccia non è eccellente, di restare diversi giorni senza nutrimento. Per i ricercatori potrebbe trattarsi di un tratto genetico che decine di migliaia di anni di addomesticamento canino non sono riusciti completamente a eradicare.

Servono ulteriori studi

Dobbiamo quindi cominciare a moderare le crocchette e soprattutto resistere alla tentazione di allungare al cane sotto il tavolo un pezzo del nostro pranzo? I ricercatori invitano comunque alla prudenza. Si tratterebbe di una indagine iniziale che, nonostante sia stata condotta su un alto numero di cani e abbia tenuto conto di altri fattori come età, razza e sesso, ancora non è scesa nello specifico su come e sul perché dare da mangiare al cane una volta al giorno può effettivamente allungargli la vita.

In futuro i ricercatori sperano di avere risposte più dettagliate. Nel frattempo gli esperti invitano alla prudenza e, in attesa di ulteriori studi, invitano a non modificare radicalmente il modo in cui nutriamo i nostri animali domestici.

REDAZIONE
Raccontare e spiegare cibo, sostenibilità, natura e salute. Un obiettivo più facile a dirsi che a farsi, ma nella redazione di inNaturale non sono queste le sfide che scoraggiano. Siamo un gruppo di giovani affiatati in cerca del servizio perfetto, pronti a raccontarvi le ultime novità e le storie più particolari.