NutrizioneSalute

Vitamine: i segreti dell’equilibrio ideale

La carenza di vitamine, dovuta molto spesso ad una scorretta alimentazione, può influire negativamente sul corretto funzionamento del nostro organismo.

Nutrirsi in modo corretto è fondamentale affinché ciò non accada: vitalità e buon umore sono la combinazione perfetta per iniziare al meglio la giornata ed è nostro compito non permettere ad una cattiva alimentazione di ostacolare la nostra salute. Gli alimenti contengono una serie di micronutrienti fondamentali per il benessere fisico e mentale e le vitamine ricoprono un ruolo importantissimo.

Vitamine: i segreti dell’equilibrio ideale

Sono presenti nella maggior parte dei cibi, soprattutto in frutta e verdura e possiamo assumerle solo tramite la dieta, in quanto l’organismo non riesce a sintetizzarle da sé. È bene allora prestare molta attenzione agli alimenti che portiamo in tavola, e alla cottura che adottiamo per prepararli, considerato che durante questo passaggio inconsapevolmente si perdono gran parte delle sostanze nutritive.

Come vanno assunte le vitamine?

Le vitamine essenziali in natura sono 13 e si suddividono in idrosolubili e liposolubili. Quelle idrosolubili si dissolvono in acqua e vengono disperse dal nostro corpo tramite l’urina, quindi vanno sempre reintegrate. Le vitamine liposolubili al contrario vengono subito assimilate dal nostro corpo e si sciolgono nei grassi. Sono importantissime, ma attenzione: se assunte in maniera eccessiva possono risultare tossiche per l’organismo.

Come vanno assunte le vitamine?

Per far si che vengano assimilate tutte nelle giuste dosi ed in modo continuo bisogna variare tanto l’assunzione dei cibi, in quanto ogni singolo alimento contiene diverse qualità e quantità di: minerali, antiossidanti, fibre e ovviamente vitamine, tutti ugualmente rilevanti per una migliore funzionalità corporea.

Sfruttare al massimo le vitamine: buone e cattive abitudini

Non tutti sanno che alcuni alimenti hanno un effetto positivo sull’assimilazione delle vitamine, in quanto aiutano l’organismo ad utilizzarle nel miglior modo possibile. Il limone ad esempio se aggiunto come condimento nelle nostre pietanze favorisce l’assunzione di vitamina C. Lo stesso vale per i grassi contenuti nell’olio d’oliva che sono importantissimi nel processo di assorbimento di quelle liposolubili.

Sfruttare al massimo le vitamine: buone e cattive abitudini

Sfortunatamente si aggiunge anche una lista nera di cibi, che se assunti con frequenza, impediscono al nostro organismo di assimilarle bene. Questo perché contengono enzimi specifici che fungono praticamente da antinutriente, e degradano le sostanze nutritive presenti nell’alimento. Infatti consumare pesce crudo molto spesso, può inibire l’assimilazione della vitamina B1, a causa della tiaminasi, enzima contenuto nell’alimento, che viene disattivato solo tramite la cottura. Lo stesso vale per l’avidina contenuta nell’albume dell’uovo, che invece blocca l’assorbimento della biotina, o vitamina B7 fondamentale per la bellezza di unghie e capelli.

vitamina C

Un altro aspetto da non sottovalutare assolutamente è il metodo di cottura dei nostri alimenti: al vapore o al cartoccio, è sicuramente il migliore in quanto durante questo tipo di preparazione si riduce moltissimo la dispersione delle sostanze nutritive, e si favorisce la conservazione delle proprietà benefiche dell’alimento. Tutto è concesso, ma nella giusta misura ed è bene allontanare cattive abitudini come l’assunzione eccessiva di caffè, bevande alcoliche, fumo e medicinali, perché non hanno sicuramente un effetto positivo sulla nostra salute.

In particolare il caffè in grandi dosi frena l’assimilazione della vitamina A, B12 e dell’acido folico, implicato tra l’altro nella protezione del sistema nervoso. Riuscire ad abbinare gli alimenti e bilanciare bene i nostri pasti è il vero scopo da raggiungere per ricavare dai cibi tutti i nutrienti necessari. Presa consapevolezza del fatto che i cibi dispongono dell’indispensabile, evitate allora , se non in casi di particolari esigenze, l’assunzione di integratori che risultano assolutamente superflui per il nostro organismo.

Fonti: Mangiar sano, Nutrirsi bene con gusto di Ruediger Dahlke

Le informazioni contenute in questo articolo sono da intendersi a puro scopo informativo e divulgativo e non devono essere intese in alcun modo come diagnosi, prognosi o terapie da sostituirsi a quelle farmacologiche eventualmente in atto. In nessun caso sostituiscono la consulenza medica specialistica. L’autore ed il sito declinano ogni responsabilità rispetto ad eventuali reazioni indesiderate.

TOPIC vitamine
blank
Studio scienze gastronomiche, amo viaggiare e scoprire cose nuove. Nel tempo libero scrivo della mia passione più grande il cibo, o meglio il buon cibo. Credo che ogni piatto abbia una storia da raccontare e scoprire, emozioni ed esperienze che ogni persona ha messo li dentro.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi